Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:MONTEPULCIANO14°27°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 25 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Sparatoria in una scuola elementare in Texas, morti e feriti

Attualità giovedì 18 agosto 2016 ore 11:55

La Valdichiana punta sul sostenibile

Dottor Stefano Biagiotti

La Valdichiana si dota del polo della sostenibilità territoriale, grazie al protocollo tra Qualità e Sviluppo Rurale e La Sapienza di Roma



VALDICHIANA — Il nuovo protocollo si chiama PO.S.TER., ovvero POlo della Sostenibilità TERritoriale all'interno di Qualità e Sviluppo Rurale, ed è stato sottoscritto tra il dottore Stefano Biagiotti e il professore Fabio Massimo Frattale Mascioli, del PO.MO.S. dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza.

Il Polo così persegue gli obiettivi di qualità delle attività della società e il trasferimento delle conoscenze e dell'innovazione operando nei settori della ricerca di base, della ricerca applicata, nel trasferimento tecnologico, nonché nel rapporto con il territorio e le imprese in riferimento allo sviluppo di soluzioni, tecnologie, sistemi, metodi e modalità progettuali e organizzative. Le finalità sono lo sviluppo e le analisi di nuovi modelli di agricoltura, alimentazione e turismo sostenibile, anche con attività di divulgazione scientifica mediante pubblicazioni e organizzazione di attività didattico/formativa.

"Il Polo sarà una struttura di studio, di ricerca, di sperimentazione e di formazione di altissimo livello - dice Stefano Biagiotti presidente di Qualità e Sviluppo Rurale - Potranno afferirci professori universitari, dottorandi ed esperti del settore; garantendo qualità e competenza nelle attività che programmeremo, nei settori della sostenibilità agroalimentare e turistica. Ora inizia la fase di condivisione con altre Università, penso a Siena, a Perugia e a Firenze, che mi auspico contribuiscano al progetto per costruire insieme un centro, in Valdichiana, multidisciplinare sulla sostenibilità agroalimentare e turistica. Il Polo per sua natura non inciderà in alcun modo sulle risorse della società e sulle tasche dei cittadini.".

Le attività del Polo potranno intercettare risorse economiche pubbliche e private, per progetti ed azioni, con importanti ricadute su tutto il territorio della Valdichiana; considerando le caratteristiche vocazionali, agroalimentari e turistiche, di tutta l'area.

L'area della Valdichiana Senese è già modello di governo del territorio sostenibile; lo dimostrano le esperienze di progetti, realizzati a Montepulciano, premiati a livello regionale e nazionale, di neutralizzazione delle emissioni di anidride carbonica del Vino Nobile di Montepulciano, l'approvazione della misura di trasferimento dell'innovazione nel Piano Integrato di Filiera dall'acronomio SOSTE-NOBIL-ETA' e l'adesione al Patto dei Sindaci di area.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Fervono i preparativi per la manifestazione che ad agosto animerà i festeggiamenti dell'Assunzione della Beata Vergine Maria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità