comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 10°20° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
John Peter Sloan, attore e comico di Zelig. Aveva 51 anni

Attualità martedì 03 marzo 2020 ore 19:20

Coronavirus, 19 casi toscani, 2.263 in Italia

I decessi a livello nazionale sono saliti a 79. In Toscana i casi positivi al coronavirus sono diciannove. L'ultimo un uomo della Valdichiana



FIRENZE — Continuano a crescere i casi di Covid-19 in Italia. Il nuovo bilancio del commissario Angelo Borrelli descrive una situazione ancora in estrema evoluzione. Insieme a Borrelli anche il professor Silvio Brusaferro, il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità

Come primo dato quello delle persone guarite fino ad oggi che sono 160 con un incremento nell'ultimo giorno di 11 casi. In netto rialzo il numero dei decessi arrivati a 79 con un incremento di 27 persone sul dato di ieri.

Sono aumentate anche le persone risultate positive al test, 2.263 (ieri sera erano 1.835) ma circa la metà non ha alcun sintomo o manifesta sintomi in modo molto lieve e quindi si trova in isolamento domiciliare fiduciario (1000 persone). 

Sono invece 1034 le persone ricoverate con sintomi e 229 in terapia intensiva, pari al 10% delle persone risultate positive al coronavirus. I casi di positività ai tamponi effettuati nelle strutture regionali confermati dai controlli di secondo livello dell'Istituto Superiore di Sanità sono 778.

In particolare, secondo i dati della protezione civile, sono 1.326 i malati in Lombardia, 398 in Emilia Romagna, 297 in Veneto, 56 in Piemonte, 59 nelle Marche, 30 in Campania, 19 in Liguria, 18 in Toscana, 11 nel Lazio, 13 in Friuli Venezia Giulia, 5 in Sicilia, 6 in Puglia, 6 in Abruzzo, 4 in Trentino, 3 in Molise, 8 in Umbria, uno in provincia di Bolzano, in Calabria, in Sardegna e Basilicata. 

L'unica regione che al momento non ha avuto casi di coronavirus in Italia resta
dunque la Valle d'Aosta.

Per quanto riguarda la Toscana sale a 19 il numero dei casi sospetti positivi

L'ultimo in ordine di tempo è nuovo caso sospetto positivo di Covid-19 comunicato dalla Asl Toscana sud est. E' un uomo di 38 anni, di Chiusi Valdichiana senese, che nei giorni scorsi è andato per un evento in Emilia Romagna. Ieri l'uomo si è recato al pronto soccorso dell'ospedale di Nottola, con sintomi di tipo influenzale. Gli è stato fatto il tampone, che è risultato positivo. Ora l'uomo è in isolamento domiciliare. E' in corso l'indagine epidemiologica sui contatti.

Con questo ultimo caso caso, salgono quindi a 19 i casi sospetti positivi registrati in Toscana. Finora sono 6 quelli confermati dall'Istituto superiore di sanità, e 13 quelli in attesa di conferma.

Tra gli ultimi casi registrati in Toscana c'è il figlio di dieci anni dell'uomo di 44 anni di Torre del Lago, Viareggio, rientrato con positività al test da Vo' Euganeo, in Veneto. I medici avevano già messo in isolamento domiciliare come caso sospetto. Le sue condizioni sono buone.

Il secondo nuovo caso positivo al coronavirus è un uomo di 60 anni di Capannori, in provincia di Lucca, familiare di una persona positiva al test ricoverata a Piacenza con cui lui stesso ha detto di aver avuto contatti. Ora si trova in quarantena.

Un terzo caso positivo registrato oggi è un uomo di 64 anni di Poppi, in provincia di Arezzo, con contatti a Bologna e ricoverato all'ospedale San Donato di Arezzo. Si attende ora l'esito del tampone sulla moglie. 

Altri due casi positivi sono stati registrati sempre oggi a Prato e a Firenze. Si tratta di una donna di 44 anni che vive a Firenze, già senza febbre e ricoverata all'ospedale di Prato in attesa di essere dimessa in isolamento domiciliare e di un 70enne arrivato con sintomi respiratori all'ospedale fiorentino di Careggi dove, dopo il tampone, è stato ricoverato in buone condizioni. 

Stabili le condizioni degli altri pazienti risultati positivi al coronavirus in Toscana nei giorni scorsi. 

La donna di 42 anni, residente a Pergine Valdarno, frazione del Comune di Laterina, in provincia di Arezzo, in sorveglianza attiva domiciliare, collega della 32enne fiorentina, recatasi nei giorni scorsi a Milano, e ricoverata nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Ponte a Niccheri, “clinicamente guarita”, da questa sera è in isolamento domiciliare. 

Stabili anche i due coniugi di Codogno che si trovano a Carrara. La donna è stata trasferita all'ospedale Noa a Massa per alcuni controlli mentre il marito è a casa in isolamento domiciliare. 

Sta bene anche il settantunenne di Albiano Magra (Aulla, Lunigiana), messosi in autoisolamento domiciliare. 

Stabile l’imprenditore fiorentino, di 63 anni, ricoverato a Firenze e il suo vicino di casa, ricoverato a Careggi in isolamento nel reparto di malattie infettive. 

Trattenuto a scopo precauzionale all'ospedale di Pistoia l’informatico di Pescia, di 49 anni, (il primo paziente "clinicamente guarito"). 

Sta bene anche lo studente norvegese di 26 anni ricoverato a Ponte a Niccheri, che dopo essere guarito verrà dimesso oggi e resterà a casa in isolamento domiciliare. 

Per quanto riguarda la squadra della. Pianese, il calciatore 23enne è in isolamento domiciliare; l’altro calciatore, ricoverato al Policlinico Le Scotte di Siena e il sessantenne, operatore della squadra, ricoverato nello stesso reparto e costantemente monitorato.

Sono salite a 959 le persone in isolamento domiciliare in tutta la Toscana tra quelle entrate in contatto con quelle contagiate o di ritorno dalle zone a rischio.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità