Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:26 METEO:MONTEPULCIANO22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia, sparatoria in una scuola a Kazan: gli spari e gli studenti in fuga dalla finestre

Cultura lunedì 12 aprile 2021 ore 11:00

Verso il gran finale per il Festival di Pasqua

Il prossimo fine settimana, ultimi appuntamenti con il prestigioso calendario. Tanti consensi per le iniziative già passate



MONTEPULCIANO — Grande successo per i primi due fine-settimana del Festival di Pasqua a Montepulciano.

Questo dicono chiaramente i molti commenti sui social, il pubblico numerosissimo che ne sta seguendo gli appuntamenti in diretta sul Canale dell’emittente televisiva NTi (Canale 271) e in streaming gratuito sulla pagina Facebook e il canale YouTube del Festival, e le moltissime visualizzazioni raggiunte in pochi giorni: sono già quasi 14.000 e continuano a crescere.

Anche i tre appuntamenti del secondo fine-settimana (l’incontro sul Grand Tour e i Viaggiatori in Toscana a cura di Fiammetta Sabba, seguito con straordinario interesse dai ragazzi dei Licei Poliziani, la conferenza su Dante tenuta dal filosofo Massimo Cacciari e la conferenza-concerto su Beethoven e l’Idealismo tedesco tenuta da Cacciari e dal musicologo Sandro Cappelletto con la partecipazione del pianista Carlo Guaitoli e del soprano Eleonora Contucci) hanno confermato il grande successo dei due concerti d’apertura.

Tre gli appuntamenti anche nel prossimo e ultimo fine-settimana del Festival: sabato 17 alle 18 dal Salone di Palazzo Contucci Costantino Mastroprimiano, massima autorità nazionale del fortepiano (attualmente impegnato nell’imponente progetto di registrare su CD l’integrale delle 32 Sonate di Beethoven), insieme al soprano Eleonora Contucci – che del Festival è ideatrice e direttore artistico – presenterà un insolito e originale programma dedicato alle musiche beethoveniane legate all’Italia: la Sonata in do diesis minore op. 27 n. 2 “Al chiaro di luna” (che contiene l’Adagio forse più celebre di tutta la letteratura musicale) dedicata da Beethoven alla contessa Giulietta Guicciardi, le Variazioni su “La stessa, la stessissima”, un duetto dall’opera Falstaff di Antonio Salieri, tutte le melodie per soprano e pianoforte su testi italiani, Adelaïde, il celeberrimo e splendido Lied op. 46 che è cantato in tedesco ma fu pubblicato per la prima volta da Artaria, importante editore italiano attivo a Vienna, e la splendida aria da concerto in italiano Ah, perfido! op. 65. Il concerto avrà un ulteriore motivo di fascino nell’esclusivo strumento che verrà utilizzato, il meraviglioso fortepiano Conrad Graf “Contucci” del 1826….

Domenica 18 alle 16 dal Salone di Palazzo Ricci torna l’incontro del Festival di Pasqua con Amnesty International, una tradizione iniziata nel 2017: Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, terrà una relazione dal titolo “Per una stagione dei diritti”.

Il Festival si concluderà domenica 18 aprile alle 18, sempre dal Salone di Palazzo Ricci, con un capolavoro beethoveniano che esalta il tema della uguaglianza e della fratellanza fra gli uomini: la Nona Sinfonia, nella versione per pianoforte solo di Liszt. La titanica impresa di eseguirla sarà affidata a Maurizio Baglini, pianista fra i più importanti e affermati della sua generazione, che torna al Festival di Pasqua dopo l’applauditissimo recital cameristico del 2019 in duo con la violoncellista Silvia Chiesa.

La sesta edizione del Festival di Pasqua volge dunque al termine, ma c’è tempo ancora fino al 4 maggio per contribuire alla raccolta fondi lanciata dal Festival, appoggiandosi a “Rete del dono” (protagonista di campagne per importanti realtà come AIRC, Croce Rossa Italiana, Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer), per sostenere gli alti costi dello streaming e delle procedure anti-Covid. 

Donando una cifra anche minima, a partire da 5 euro, tutti possono diventare alleati del Festival: le informazioni su come donare si trovano al link: https://www.retedeldono.it/it/progetti/festival-di-pasqua/festival-di-pasqua-a-montepulciano-2021 oppure sul sito del Festival (www.festivaldipasqua.it).

Il Festival di Pasqua si avvale anche quest’anno del sostegno del Comune di Montepulciano, al quale si sono aggiunti per la prima volta i contributi e il sostegno della Regione Toscana, del Comune di Cortona e di Banca Mediolanum, oltre alle collaborazioni con Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, Europäische Akademie fur Musik und Darstellende Kunst, Cantina Contucci, Biblioteca Archivio Piero Calamandrei, Licei Poliziani, Rotary International Fellowship of Old and Rare Books, Società Bibliografica Toscana, Palazzo Carletti, Amnesty International Italia.

Programma completo e maggiori informazioni su www.festivaldipasqua.it e su www.facebook.com/festivaldipasqua

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità