Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:MONTEPULCIANO11°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 15 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cultura venerdì 02 aprile 2021 ore 16:47

Tutte le sorprese del Festival di Pasqua

Domenica 4 e lunedì 5 aprile sarà di scena la musica. Partenza con lo Stabat Mater. Ecco dove si può seguire l'evento



MONTEPULCIANO — Torna il Festival di Pasqua a Montepulciano, giunto alla sesta edizione. Nel pieno rispetto della normativa vigente, tutti gli appuntamenti del Festival di quest’anno si svolgeranno senza pubblico ma saranno visibili in diretta televisiva sia sul canale dell’emittente locale NTi (digitale terrestre ch. 271), che curerà le riprese e la trasmissione, sia in streaming gratuito per tutti sulla pagina Facebook e il canale YouTube del Festival di Pasqua, condivise anche da altri partner, come il Comune di Montepulciano.

Sarà il meraviglioso Stabat Mater, composto in punto di morte nel 1733 dal ventiseienne Giovanni Battista Pergolesi, a inaugurare il festival la sera di Pasqua, domenica 4 aprile alle 21 nel suggestivo scenario del Salone di Palazzo Contucci, con le voci di Eleonora Contucci ed Eufemia Tufano accompagnate dagli Archi della Cor-Orchestra di Cortona sotto la direzione di Luigi Piovano.

Nobilitato dalla presenza di due voci prestigiose, attive nei principali teatri italiani e stranieri, e di un musicista straordinario come Luigi Piovano, direttore da molti anni degli Archi dell’Orchestra di Santa Cecilia e partner abituale di Sir Antonio Pappano in un applaudito e ricercato duo violoncello e pianoforte, questo concerto segna anche l’avvio di una importante collaborazione con il Comune di Cortona tramite la Cor-Orchestra.

Lunedì 5 aprile alle 17 nel Teatro Poliziano, la giovane pianista Gile Bae, olandese ma formatasi in Italia all’Accademia di Imola, insieme agli Archi della Cor-Orchestra di Cortona sempre diretti dal Maestro Piovano, eseguirà due capolavori di Johann Sebastian Bach: il Primo e il Terzo Concerto per pianoforte e archi.
Anche quella di Gile Bae è una presenza d’eccezione al Festival di quest’anno. Nata in Olanda da una famiglia originaria della Corea del Sud, è stata una bambina prodigio (su YouTube si può vedere un video del suo debutto con orchestra https://youtu.be/mP0F1jKRkNY) e si sta imponendo all’attenzione internazionale in particolare proprio come interprete di Bach: a 23 anni ha registrato le Variazioni Goldberg di Bach, pubblicate poi dalla Fonè nel 2020 su un CD che ha riscosso consensi unanimi.

Dopo il fine-settimana pasquale, il Festival proseguirà con l’incontro sul tema “Viaggiatori in Toscana: personaggi e testimonianze”, a cura della professoressa Fiammetta Sabba dell’Università di Bologna, con vari relatori in remoto (venerdì 9 aprile alle 9) e con la duplice presenza del filosofo Massimo Cacciari, noto esponente politico e popolare opinionista: per una conferenza su Dante nel settimo centenario della morte, rivolta in particolare ai ragazzi dei Licei Poliziani (sabato 10 aprile alle 10) e per una conferenza-concerto insieme al celebre musicologo Sandro Cappelletto dedicata a Beethoven e l’Idealismo tedesco, con la partecipazione del pianista Carlo Guaitoli e del soprano Eleonora Contucci (che del Festival è creatrice e direttore artistico).

Prosegue intanto la raccolta fondi lanciata quest’anno dal Festival, affidandosi a “Rete del dono”, protagonista di campagne per importanti realtà (AIRC, Croce Rossa Italiana, Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer), per contribuire a sostenere gli alti costi dello streaming. Tutte le informazioni su come donare si trovano al link: https://www.retedeldono.it/it/progetti/festival-di-pasqua/festival-di-pasqua-a-montepulciano-2021 oppure sul sito del Festival (www.festivaldipasqua.it).

Il Festival di Pasqua si avvale anche quest’anno del sostegno del Comune di Montepulciano, al quale si aggiungono per la prima volta i contributi e il sostegno della Regione Toscana, del Comune di Cortona e di Banca Mediolanum, oltre alle collaborazioni con la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, la Europäische Akademie fur Musik und Darstellende Kunst, la Cantina Contucci, la Biblioteca Archivio Piero Calamandrei, i Licei Poliziani, il Rotary International Fellowship of Old and Rare Books, la Società Bibliografica Toscana, Amnesty International Italia.

Programma completo e maggiori informazioni su www.festivaldipasqua.it e su www.facebook.com/festivaldipasqua

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La situazione della vallata è sostanzialmente stabile, con il versante aretino in lieve crescita di casi e quello senese in diminuzione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità