Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:26 METEO:MONTEPULCIANO22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia, sparatoria in una scuola a Kazan: gli spari e gli studenti in fuga dalla finestre

Politica martedì 02 febbraio 2021 ore 15:30

Medico in ambulanza, "La Asl smentisce Bezzini"

Fratelli d'Italia punta il dito contro l'assessore regionale e l'Azienda sanitaria perchè si sono mossi in modo diverso su uno stesso tema



MONTEPULCIANO — “L’assessore Bezzini smentito dalla Asl Sud Est. In Commissione sanità, rispondendo a un’interrogazione di Fratelli d’Italia, aveva riferito che le ambulanze della Valdichiana avrebbero continuato ad avere medici a bordo. Dopo pochi giorni una nota della Asl ha smentito l’assessore. Bezzini faccia mea culpa e si impegni davvero per garantire servizi adeguati al territorio: è in gioco la vita delle persone”. 

Così il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Francesco Torselli, insieme a Mattia Savelli e Gianfranco Maccarone, dirigenti provinciali di FdI e consiglieri comunali rispettivamente a Sinalunga e Montepulciano.

“Abbiamo chiesto rassicurazioni prima all’Asl sud est e alle amministrazioni locali - spiegano gli esponenti del partito di Giorgia Meloni - poi all’assessore Bezzini con una interrogazione. In quest’ultima occasione, l’assessore ha affermato che le ambulanze del 118 attive a Sinalunga, Sarteano, Abbadia S. Salvatore e l’auto medica di Nottola avrebbero continuato ad avere il medico a bordo. Dopo pochi giorni la Asl ha fatto sapere che nel territorio sarà impiegata un’ambulanza infermieristica, quindi senza medico a bordo, non essendo più in grado di garantire la copertura dei turni”.

“Il nostro partito - proseguono Torselli, Maccarone e Savelli - si è impegnato sia in sede istituzionale sia nel dibattito politico per sollevare la questione. Il problema è stato colpevolmente sottovalutato dai sindaci e dall’assessore, che hanno cercato di minimizzare la questione per meri fini politici. Adesso però il sistema di emergenza-urgenza si trova, di fatto, depotenziato contrariamente a quanto promesso. Nell’interesse del territorio e dei cittadini - concludono - chiediamo chiarezza all’Asl Sud Est, e a Bezzini di adoperarsi realmente per risolvere questa situazione”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità