QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 14° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 17 febbraio 2020

Cultura lunedì 25 luglio 2016 ore 15:34

Grande mostra di pittura in arrivo sul territorio

Foto di: immagine di repertorio

La grande pittura senese, fiorita dal XVI al XVII, secolo sarà al centro di un importante evento espositivo, articolato in tutta la provincia



MONTEPULCIANO — Pienza, Montepulciano e San Quirico d'Orcia ospiteranno in tre mostre i capolavori del Sodoma, Frà Bartolomeo, Giorgio di Giovanni, Vincenzo Rustici, Orazio Gentileschi e molti altri maestri, protagonisti della Maniera, me anche del Caravaggismo, mentre incantevoli itinerari condurranno a scoprire pale e dipinti in cattedrali, pievi, chiese di campagna, palazzi patrizi, di cui è costellato un territorio dichiarato dall''Unesco Patrimonio dell''Umanità.

''Il buon secolo della pittura senese. Dalla Maniera moderna al Lume Caravaggesco'' è il titolo dell'iniziativa curata da un ampio comitato di esperti, presieduto da Antonio Paolucci.

Il progetto è nato dalla volontà di tutte le istituzioni territoriali con l'obiettivo di mettere finalmente in luce gli interpreti che rinsaldarono la tradizione pittorica in terra di Siena per quasi due secoli.

La mostra sarà organizzata in tre sezioni suddivise cronologicamente, partendo da Montepulciano, al Museo Civico Pinacoteca Crociani passando alla mostra ''Dal Sodoma al Riccio: la pittura senese negli ultimi decenni della Repubblica'' la sezione ospitata a Palazzo Chigi Zondadari di San Quirico d''Orcia. Tratta infine dell''influenza del Merisi su molta della pittura italiana del ''600, la mostra conclusiva realizzata a Pienza, negli spazi del Conservatorio San Carlo Borromeo e intitolata ''Francesco Rustici detto il Rustichino, caravaggesco gentile e il naturalismo a Siena''.

Caratteristica principale del progetto, è che tutte e tre le mostre si aprono al territorio, invitando il visitatore ad andare alla scoperta di altre opere custodite da pievi, monasteri, conventi, palazzi, piccoli borghi del meraviglioso territorio della Val d''Orcia.

Nei pressi di Montepulciano, a Sarteano, si potranno ad esempio visitare la Collegiata di San Lorenzo, con le sue opere. Mentre per le meraviglie del Sodoma ci si potrà recare vicino a Pienza, al monastero di Sant'Anna in Camprena, dove il maestro affrescò il Refettorio, a Sinalunga, alla Collegiata e a San Michele, per finire ad Asciano al monastero di Monte Oliveto Maggiore, dove nel chiostro sono custoditi gli affreschi di Luca Signorelli, Sodoma, Riccio.



Tag

Frecciarossa deragliato, il time-lapse della rimozione dai binari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità