Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO-2°4°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 27 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il porno di Houellebecq

Attualità venerdì 07 agosto 2020 ore 15:50

Banca Valdichiana dona 40mila euro a 4 ospedali

E' la cifra messa a disposizione dall'Istituto di credito per l'emergenza sanitaria. Sospese rate dei mutui per oltre 16 milioni



CORTONA — Cinque mesi “straordinari”. Cinque mesi alle prese con gli effetti Covid hanno segnato l'attività e sopratutto il ruolo di un istituto di credito nel territorio dove opera. E' stato così per Banca Valdichiana Credito cooperativo di Chiusi e Montepulciano che ha calibrato la sua azione a sostegno non solo dell'economia locale e delle famiglie, ma anche e sopratutto sul versante sociale. Un'azione a tutto campo esercitata nell'area di riferimento compresa tra Toscana e Umbria, nelle province di Siena, Arezzo e Perugia.

I numeri registrano le dimensioni dell'impegno: 40.000 euro di donazioni che Banca Valdichiana ha deciso di effettuare già nel mese di marzo per far fronte all’emergenza sanitaria. Destinatari, gli Ospedali riuniti della Valdichiana senese di Nottola (Montepulciano - Siena), l'Ospedale San Donato di Arezzo, l'Ospedale Santa Margherita di La Fratta (Cortona ) e all'associazione di volontariato “Azzurro per l'Ospedale” che raccoglie fondi per l'Ospedale di Castiglione del Lago (Perugia). Non solo: di questa cifra, 4.500 euro sono stati donati direttamente dai dipendenti della BCC che devoluto agli ospedali, ai medici, agli infermieri e al personale sanitario il corrispettivo che la Banca aveva stanziato per la loro annuale partecipazione a un'iniziativa sportiva del Cral.

E' in questi momenti che una banca locale dimostra quanto sia importante il suo ruolo” sottolinea il presidente di Banca Valdichiana Fabio Tamagnini. “La chiusura quasi totale delle attività produttive ha messo a dura prova il tessuto economico e sociale del territorio. Come BCC ci ispiriamo ai valori di mutualità e solidarietà e non potevamo non essere presenti in questa fase”, aggiunge. 

I numeri dell'attività degli ultimi cinque mesi sono stati presentati dal Cda dell'istituto di credito ai soci. Nel mese di marzo, Banca Valdichiana ha varato un “Plafond Covid” di finanziamenti a tassi vantaggiosi per privati e imprese. Ad oggi è stato utilizzato per 130 contratti, pari a circa 3 milioni di euro di mutui erogati

Negli ultimi cinque mesi, coerentemente con le disposizioni dei decreti legge Banca Valdichiana ha provveduto alla sospensione delle rate di quasi 2.400 contratti di mutuo di privati e imprese. In particolare la misura ha riguardato: circa 1.700 imprese rientranti nel perimetro dell’art 56 del Decreto Cura Italia del 17 marzo e circa 100 privati rientranti nella casistica prevista dall’articolo 54 dello stesso decreto, ovvero con problemi dovuti alla sospensione o riduzione delle ore di lavoro a causa della pandemia. E' stato sospeso il pagamento delle rate di circa 600 clienti, tra ditte e privati, i quali, pur avendo problematiche legate agli effetti del Covid, non rientravano nelle previsioni dei Decreti ma che la Banca ha voluto lo stesso aiutare con una propria iniziativa”, spiega il direttore generale Danilo Trabacca. 

Infine, sono 816 i mutui erogati dalla BBC nell’ambito della normativa prevista dal decreto legge Liquidità, per un totale di circa 16 milioni e mezzo di euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno