Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:15 METEO:MONTEPULCIANO17°35°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo 2020, la grande festa azzurra alla cerimonia di apertura: il video di Aldo Montano

Attualità sabato 19 giugno 2021 ore 12:48

In volo sulla Valdichiana in mongolfiera

Un punto di vista inconsueto e diverso da dove ammirare le bellezze del nostro territorio. Un'esperienza unica partendo dall'aviosuperficie Serristori



CASTIGLION FIORENTINO — Volare nel cesto di una mongolfiera è un'esperienza unica, inconsueta, porta alla mente i romanzi di Verne letti da ragazzi. Se il panorama è quello spettacolare e famoso in tutto il mondo della Valdichiana, diventa un momento indelebile nella memoria, da raccontare ai figli. O da far si che lo possano provare di persona. In certe occasioni infatti, un volo in mongolfiera è il modo più bello e spettacolare per vedere un luogo. Prendendo un aereo ci si può solo fare un'idea, perché il 'pallone' ha tempi completamente diversi, lascia il tempo di guardare anziché vedere.

Ci sono tanti motivi per decidere una escursione con un pallone aerostatico: il punto di vista, unico ed irripetibile, il silenzio magico di trovarsi sospesi tra cielo e terra, la luce incredibile per fare foto indimenticabili, dato che le escursioni in genere si compiono all'alba, il momento in cui i venti sono in genere più tranquilli. Ecco allora la scelta del comune di Castiglion Fiorentino, capofila di tale evento promozionale della Valdichiana, d’intraprendere questo progetto che ha visto il “numero zero” proprio questa mattina, sabato 19 luglio. Alle 5.30, all’aeroclub Serristori, 3 mongolfiere si sono alzate per librarsi a mezz'aria contemplando quanto di più bello la natura e l'uomo hanno costruito nel tempo.

“Si tratta di un evento nato per promuovere un'esperienza unica in Valdichiana che verrà calendarizzata con un appuntamento fisso un venerdì al mese con lo scopo di attrarre turisti nel territorio e consentire una politica di vallata che valorizzi anche il turismo dell'aria”, ha dichiarato il vicesindaco con delega alla promozione Devis Milighetti. L’appuntamento si è tenuto, come detto, questa mattina,

Castiglion Fiorentino ha aderito all’Associazione “Città dell’Aria”, presentata solo alcuni mesi fa a Palazzo Madama dallo stesso Ministro Massimo Garavaglia. Il progetto vuole individuare e definire il ruolo dei piccoli aeroporti, aviosuperfici e campi volo a favore del turismo e della promozione del territorio. L’Associazione, infatti, riunisce i Comuni italiani, che per storia o tradizione, hanno sul proprio territorio strutture aeronautiche. A Castiglion Fiorentino, appunto, è presente l’aereo club Serristori il cui presidente è Franco Bentenuti, il primo pilota disabile di ultraleggeri e di elicotteri, che dopo il drammatico incidente ha fondato l’associazione “Baroni Rotti” rivolta alle persone disabili che volevano vivere, anche per solo alcune ore, senza il problema delle barriere architettoniche. Perché, come dice il loro motto, “Tutte le barriere si rompono. Ma ci sono posti dove ce ne sono meno da rompere”.

In mongolfiera sulla Valdichiana da Castiglion Fiorentino
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Iniziativa nell'ambito del cartellone estivo "Notte sensoriali". Questa sera biglietto e fiore nei tavoli dei ristoranti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS