Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:MONTEPULCIANO18°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Francia, Macron colpito da un uovo a Lione: contestatore centra il presidente

Attualità martedì 19 gennaio 2021 ore 08:49

Il No al nucleare è adesso ufficiale

L'ordine del giorno è stato approvato ieri sera all'unanimità dal consiglio dell'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese



TREQUANDA — Un ordine del giorno di netta contrarietà all'inserimento della zona Valdichiana-Vald'Orcia tra i siti nazionali idonei a ospitare un deposito di rifiuti nucleari

Il documento è frutto del consiglio dell'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese che si è riunito ieri sera in seduta straordinaria con un solo argomento da discutere: dire no al deposito nucleare. I 10 comuni, all'unanimità, hanno approvato l'ordine del giorno che ribadisce quanto detto nelle ultime due settimane nelle varie sedi. 

L'ordine del giorno impegna:

- l'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese a presentare formali Osservazioni alla Carta Nazionale, nell'ambito della procedura di consultazione, al fine di ottenere la revisione dell'idoneità dell'area individuata tra i comuni di Pienza e Trequanda;

- il presidente e la giunta a richiedere il coinvolgimento della Provincia e della Regione affinché gli stessi enti presentino autonome osservazioni alla Carta;

- a richiedere una proroga dei termini previsti per l'espletamento della procedura di consultazione;

- a costituire un pool di tecnici interistituzionale e interdisciplinare per il supporto alla redazione della documentazione tecnica:

- i propri membri a farsi parte diligente e coinvolgere le rispettive forze politiche di appartenenza per scongiurare la realizzazione del suddetto deposito di scorie nucleari;

- a coinvolgere le associazioni strategiche del territorio in modo che anche le stesse possano produrre relative osservazioni;

- a trasmettere il presente atto al presidente della Provincia, al presidente della Regione, alla Presidenza del Consiglio dei ministri, ai ministeri dell'ambiente e dello sviluppo economico nonché ai vertici della società Sogin spa.

Nelle premesse dell'ordine del giorno sono state indicate lanche e caratteristiche del contesto ambientale, culturale e turistico, a cavallo tra Valdichiana e Val d'Orcia, che vanno a stridere fortemente con l'ipotesi del Governo di un deposito di rifiuti nucleari.

Simona Buracci
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Prossima seduta dell'assise cittadina giovedì 30 settembre con dieci punti all'ordine del giorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Elezioni

Attualità