Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:51 METEO:MONTEPULCIANO16°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 16 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, incidente tra filobus 90 e un'auto: almeno dieci passeggeri contusi

Attualità mercoledì 14 giugno 2017 ore 10:00

Aglione e programmazione di area vasta

L'associazione per la tutela e la valorizzazione dell'aglione della Valdichiana ha organizzato un evento presso la tenuta la Fratta di Sinalunga



SINALUNGA — L'associazione per la tutela e la valorizzazione dell'aglione della Valdichiana, nata il 20 gennaio 2017 per volontà di alcuni produttori e di 11 amministrazioni comunali, è attualmente presieduta da Ivano Capacci, assessore del comune di Civitella in Valdichiana.

Dopo l'insediamento del Consiglio di Amministrazione è stata svolta un'assidua attività di promozione dell'associazione, che ha portato a nuove adesione arrivando alle attuali 25 aziende associate; tra le attività sono da ricordare l'approvazione, nell'ultima assemblea ordinaria dei soci, dei disciplinari di produzione in sistema tradizionale, biologico e del logo, che rappresenta un bulbo (capo) di Aglione ed una Leopoldina per rafforzare il legame tra il prodotto e la Valdichiana.

L'associazione ha in programma per sabato 17 giugno alle ore 10 presso la tenuta la Fratta di Sinalunga, un incontro-confronto per pianificare la divulgaizone delle informazioni. 

Un primo momento è dedicato alla divulgazione di informazioni sull'Aglione della Valdichiana, con gli interventi della Dott.ssa Luciana Becherini e del Prof. Pier Luigi Rossi, oltre ai saluti istituzionali del presidente dell'associazione, dei rappresentati delle amministrazioni comunali e delle associazioni di categoria degli agricoltori che hanno condiviso il progetto; il secondo momento invece sarà un pranzo nel quale poter degustare dei piatti cucinati con l'Aglione della Valdichiana, proveniente da aziende associate.

"L'appuntamento - dice Ivano Capacci Presidente dell'Associazione - è importante perchè sarà un momento di approfondimento e di divulgazione sulle qualità genetiche e nutrizionali di questa eccellenza agro-alimentare della Valdichiana, grazie alla presenza di relatori qualificati, e un momento di condivisione dell'attività dell'associazione con le amministrazioni locali e le associazioni di categoria dei produttori, che fin da subito sono stati favorevoli al progetto. I prossimi passi saranno quelli di sensibilizzare gli operatori della ristorazione ed insieme tracciare dei percorsi di garanzia per il consumatore finale."

Il progetto Aglione della Valdichiana è partito nel mese di febbraio 2016, da un'idea del Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi e del Presidente dell'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese Francesco Landi, e al lavoro di Qualità e Sviluppo Rurale,società partecipata dalla Provincia di Siena e dall'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese.

"Dopo l'inserimento dell'Aglione della Valdichiana nel registro regionale e nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali - dice Stefano Biagiotti Presidente di Qualità e Sviluppo Rurale - e il lavoro svolto di concerto con le associazioni di categoria (CIA-UPA-Coldiretti), delle due province (Siena ed Arezzo) e la risposta forte ed univoca dei comuni della Valdichiana Aretina, sono contento della nascita dell'associazione voluta dai produttori e dove questi ne sono al centro. La creazione dell'associazione per la tutela e la valorizzazione dell'Aglione della Valdichiana è l'esempio di come fare sistema su un progetto e di quanto sia stata lungimirante la governance amministrativa; abbiamo fatto cadere quella barriera tra le due province rendendosi conto che le problematiche sono le stesse e che mettendosi insieme probabilmente è più facile affrontarle. Mi auspico che l'Aglione della Valdichiana sia un primo passo per una programmazione d'area vasta."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il fatto è accaduto a Camucia. Sei le dosi somministrate per errore durante le sessione pomeridiana. La Asl ha già contattato le persone interessate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità