QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 17°25° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 16 settembre 2019

Attualità giovedì 05 novembre 2015 ore 14:44

Lega Nord: “Av, Creti scelta ottimale”

La Lega Nord Toscana si dice soddisfatta per l'inserimento dell'ipotesi di ubicazione della nuova stazione AV in località Creti-Farneta



SIENA — Francesco Giusti e Marco Figura, Lega Nord Siena, commentano la decisione del tavolo tecnico sull’individuazione di Riguti o Creti-Farneta come location ideali per la realizzazione della stazione dell’alta velocità Media Etruria

Con la bocciatura da parte di Regione Toscana dell'ipotesi di realizzazione della stazione Media Etruria in prossimità dell'abitato di Chiusi, registriamo la pesante e netta sconfitta del Consigliere regionale del PD Scaramelli, che tanto si era battuto per sostenerne la bontà nell'ultima campagna elettorale, e del suo fido Bettollini, Vice Sindaco "facenti funzioni" a Chiusi, che sull'AV aveva scelto di fare uno dei suoi cavalli di battaglia. Il tutto senza rendersi conto che era chiaro fin dall'inizio che l'opzione chiusina non sarebbe mai stata neppure presa in considerazione”

La Lega poi si definisce soddisfatta per la scelta delle due location: “Possiamo invece ritenerci relativamente soddisfatti noi della Lega Nord Toscana per l'inserimento dell'ipotesi di ubicazione della nuova stazione AV in località Creti. Ciò consentirebbe infatti, come da tempo chiediamo, una radicale revisione della rete ferroviaria tra Siena, Arezzo e Chiusi, che dovrebbe, necessariamente a nostro avviso, portare all'aggiornamento delle linee oggi esistenti in modo da collegare rapidamente la città di Siena con la linea ad alta velocità Firenze-Roma, oltre che con Arezzo e Chiusi. E lo stesso potrebbe avvenire sul lato umbro, giacché la soluzione di Creti risulta abbordabile anche nell'ottica di un nuovo collegamento diretto tra Perugia e la rete AV. Auspichiamo che si vada fino in fondo in questa direzione, scartando invece località troppo vicine ad Arezzo ma al tempo stesso avulse dal capoluogo aretino e difficili da raggiungere se non realizzando un sistema di vie di comunicazione ex novo. Consideriamo infatti che Creti è molto vicina anche al raccordo Siena-A1-Perugia, il che significherebbe integrare perfettamente la nuova stazione alla rete autostradale. Crediamo altresì opportuno che su Arezzo città sia previsto un incremento delle corse dei Frecciarossa Milano-Roma. È inutile creare infrastrutture dove già ci sono, senza migliorare il servizio su quelle esistenti. Per questo teniamo all'idea di Media Etruria come all'unica vera opportunità per rivoluzionare il trasporto su rotaia della Toscana meridionale, e risollevare così anche l'economia locale e il turismo”.

Infine ritorna su Chiusi e conclude: “Per quanto concerne Chiusi, basterebbe invece far fermare qualche treno in più nella stazione già esistente, una soluzione che potrebbe essere facilmente fatta a costo zero: nella Città di Porsenna, per la Lega, servono tante cose ma non di certo una stazione dell'alta velocità, che rischierebbe solo di essere la classica "cattedrale nel deserto".



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca