Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:MONTEPULCIANO12°28°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 23 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, ergastolo per il primo soldato russo a processo: la lettura della sentenza

Attualità martedì 15 novembre 2016 ore 09:59

La mostra di Nishikawa conquista il pubblico

Lo scorso fine settimana si è chiusa la mostra 'Tutto scorre' della fotografa giapponese Nishikawa presso il castello e che rientra nel progetto Ram



SARTEANO — 'Tutto scorre' era stata inaugurata lo scorso 6 agosto all'interno del castello di Sarteano. La mostra della fotografa nata a Sapporo ha regalato al pubblico luci, ombre e colori in un gioco particolare che ha saputo affascinarlo e conquistarlo. Gli animali, i fiori e i dettagli hanno saputo animare e addolcire l'imponente Rocca che vigila sull'intersa Valdichiana. 

Ogni istante è diverso e la fotografia registra, interpreta e commenta il cambiamento, da qui il titolo 'Tutto scorre'. Il momento dell’esposizione della foto al pubblico varia a seconda della sensibilità di chi osserva, dell'attenzione e del coinvolgimento e anche se la fotografia parrebbe bloccare e rimanere immobile nel tempo, si trasforma col mutare dell’osservatore.

Gli scatti in esposizione al castello rappresentavano gli ultimi 30 anni del lavoro di Yoshie Nishikawa, un’artista che indaga sul senso della bellezza e dcocumenta il mutare della sua sensibilità nel corso degli anni e della sua vita divisa fra il Giappone e l’Italia.

La mostra di Nishikawa rientrava nel progetto Ram Rocca Manenti Arte, ovvero l'idea di fare diventare il poderoso castello senese un contenitore d’arte.

Nei tre mesi di esposizione, dal 6 agosto ad oggi, sono state oltre 5000 le presenze al castello con un raddoppio preciso rispetto a quelle del 2015. Mentre per quanto riguarda gli ingressi al castello è stata sfondata, a fine ottobre 2016, quota 9000 ingressi contro i circa 6000 dello scorso anno.

"Siamo molto contenti di come sia partito il progetto Ram - dice il sindaco Landi - Non era facile partire da subito così, ma non ci accontentiamo". 

Nella stessa direzione, infatti, va il progetto Sala d'Arte Sacra Domenico Beccafumi. Un investimento di 13 mila euro all'anno che punta al pareggio già dal primo anno con l'obiettivo minimo di 4000 biglietti staccati ai quali si sommano il raddoppio delle risorse per il progetto RaM nel 2017.

Con questi due progetti, Sarteano avrà un'offerta culturale organizzata e mista tra pubblico e privato che va dalle mostre RaM al castello, al museo archeologico, le Pianacce, il Teatro, la sede della Giostra, la Sala delle Natività, la Farmacia Storica fino alla chiesa di San Martino adibita a museo.

Per il progetto Ram, il sindaco Landi ci tiene a ringraziare: "Grazie alla Clanis che ha creduto nel progetto. Alla proloco che ha dato più del richiesto. All'ufficio turistico che ha dato voce alla mostra e a tutta l'offerta sarteanese. Grazie ai commercianti e alle strutture ricettive che si sono fatti portavoce del progetto. Grazie all'ufficio cultura che insieme all'ufficio tecnico e a tutti gli uffici comunali, hanno frullato come motorini. Infine grazie a Yoshie".



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella mappa sull'andamento della pandemia emersa nelle ultime 24 ore i numeri assoluti sono bassi ma il virus percorre tutti i territori e le vallate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità