Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO19°34°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid israeliano sullo Yemen, i video delle esplosioni degli impianti di combustibile colpiti
Raid israeliano sullo Yemen, i video delle esplosioni degli impianti di combustibile colpiti

Attualità giovedì 12 novembre 2015 ore 17:43

Antichi saperi e nuovi sapori in mostra

“Antichi saperi e nuovi sapori” è l'incontro tra le tradizioni agroalimentari millenarie di terre giunte a noi come eredità della cultura contadina



SARTEANO — Il 13 Novembre Patto Vato 2000 apre le porte della sua nuova sede in Corso Garibaldi e per l’occasione presso la Sala Mostre del Comune verrà presentato il programma delle iniziative collegate all’esposizione “Etruria - Antichi saperi, nuovi sapori”.

“Etruria - Antichi saperi, nuovi sapori” è il progetto della società Patto Interregionale VATO, nato dalla collaborazione con la provincia di Siena, della Camera di Commercio di Siena e di Enoteca Italiana, con il supporto logistico ed economico di Banca Monte dei Paschi di Siena.

Non solo memoria collettiva di un passato da custodire, ma anche occasione di benessere e sviluppo economico per le nuove generazioni.

"Oggi - sottolinea il Presidente della Camera di Commercio di Siena Massimo Guasconi - tutto il mondo apprezza i grandi vini rossi da uve Sangiovese (Chianti, Vino Nobile di Montepulciano, Brunello di Montalcino, e ancora Orcia e Colli del Trasimeno) e i vini bianchi classici quali quelli di Orvieto, cari a papi e a imperatori, per non parlare poi dei sontuosi oli extravergine d’oliva, che spaziano dai sapori forti del Moraiolo a quelli eleganti del Frantoio e del Leccino. Tra le produzioni di eccellenza ci sono anche la carne chianina, la cinta senese, il formaggio pecorino di Pienza, la castagna del Monte Amiata, lo zafferano di Città della Pieve, il tartufo di Fabro e dell'Alto Orvietano, la fagiolina del Lago Trasimeno, un patrimonio di sapori e conoscenze che connotano un territorio unico al mondo".

Esprime soddisfazione anche l'Amministratore di Enoteca Italiana, Egidio Bianchi: "Da sempre impegnata nella promozione delle eccellenze del vino, Enoteca Italiana ha accolto con grandissimo entusiasmo l’opportunità di collaborare alla realizzazione dell’evento Antichi saperi, nuovi sapori".

Infine in occasione dell’apertura della nuova sede di Patto Vato 2000 sarà presentato, un documentario promozionale sulla storia e la tradizione agroalimentare delle aree Valdichiana, Amiata-Val d’Orcia, Trasimeno e Orvietano, prodotto con il contributo di archeologi e studiosi locali, oltre che dei consorzi/strade del vino, dell’olio e delle altre associazioni culturali, imprenditoriali e di categoria del territorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno