Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:48 METEO:MONTEPULCIANO11°21°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Strage allo stadio di Malang (Indonesia): 182 morti dopo l'invasione di campo

Attualità giovedì 12 marzo 2015 ore 10:54

Laboratorio creativo di Coppelia Theatre

Inaugurato la scorsa settimana, avrà lo scopo di riempire lo spazio di creatività, invitarla a dialogare, diffondersi e richiamare interesse



SAN CASCIANO BAGNI — Il progetto di Horror Vacui, un laboratorio artistico e multimediale che riempirà gli spazi del Torrino (nella foto by Mauro Sini) di San Casciano, è stato fortemente voluto da Valentina e Ilenia, la compagnia teatrale "Coppelia Theatre" e la suggestione di questo progetto porterà alla formazione di centri specializzati, una ragnatela delle arti dal nome "Araneum Artis", come quattro punti cardinali che collegano Horror Vacui di San Casciano dei Bagni, La Casa delle Storie di Soleminis, specializzata in produzione teatrale e musicale, lo Spazio Teatro Magazzini della Lupa di Tuscania, centro sperimentale di arti sceniche di Ilaria Drago e il Lavoratorio di Firenze che è un centro dedicato al teatro d’innovazione di Andrea Macaluso.

La nostra compagnia teatrale – spiega una delle autrici del progetto - è nata nel 2010. Il nome si riferisce al Dottor Coppelius, un personaggio de “L’uomo della sabbia” di Hoffman, che indaga il tema dell’automa. Crediamo nella trasversalità dell’esperienza artistica, nella necessità di congiungere il linguaggio teatrale con quello delle altre arti, come il cinema, la pittura, la scultura, la musica e la fotografia. Abbiamo deciso si intraprendere questa esperienza perché è difficile sopravvivere nel settore artistico e culturale italiano del 2015. Il nostro progetto aiuterà a raggiungere canali ufficiali, una distribuzione artistica seria, far girare artisti e prodotti tra vari territori. Un circuito di presentazioni, servizi formativi, residenze artistiche e organizzazione di eventi culturali, soprattutto in territori come questi.”

Valentina e Ilenia hanno deciso si aprire la loro attività a San Casciano perché è una delle parti più belle della Toscana e dopo nove anni dalla prima visita hanno deciso di cercare un laboratorio in questo splendido borgo. Le due ragazze sembrano unire la passione e il sogno dell’età giovanile alla serietà e alla concretezza dell’età matura. Una combinazione che nel settore dell’arte è tanto rara quanto affascinante.

Per quanto riguarda i progetti futuri dicono: “Stiamo lavorando a un nuovo spettacolo con l’attore Marco Cavicchioli. Inoltre stiamo preparando una riduzione cinematografica dello spettacolo di marionette, più orientata al teatro per bambini, assieme al regista Federico Alotto. Ci piacerebbe anche portare avanti un cortometraggio in stop-motion con la “Frammenti” di Torino.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nello specifico si tratta di 350mila a immobili privati e 230mila a beni pubblici. Agnelli chiede lo stato di emergenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità