Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO-4°4°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Fedez strappa la foto del viceministro Bignami vestito da nazista

Attualità lunedì 19 giugno 2017 ore 17:48

Una residenza per valorizzare giovani musicisti

Camere Contemporanee, una residenza artistica che da giugno a dicembre 2017, cercherà di valorizzare le competenze di giovani musicisti under 35



MONTEPULCIANO — Si tratta di un progetto sostenuto da Siae, tramite il bando Sillumina - copia privata per i giovani, per la cultura. Il soggetto promotore è la Fondazione Cantiere Internazionale d'Arte che ha coinvolto partner autorevoli quali Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, Istituto Superiore di Studi Musicali "R. Franci" - Siena e Associazione musicisti aretini - Arezzo. 

Sei giovani musicisti selezionati che parteciperanno al percorso formativo-creativo della residenza musicale e che daranno vita ad un nuovo ensemble stabile in grado di esibirsi con organici modulari (duo, trio, quartetto). Tra i docenti fin qui coinvolti, spiccano alcune figure particolarmente prestigiose: i direttori d'orchestra Marco Angius e Roland Böer, il compositore Detlev Glanert, il maestro Luciano Garosi, docente di lettura della partitura e Ensemble contemporaneo al Conservatorio di Firenze, il prof. Giovanni Oliva, con il coordinamento didattico di Alessio Tiezzi.

Dopo lʹaudizione dello scorso 12 giugno, sono stati ammessi alla residenza artistica sei strumentisti: Dagmar Bathmann, violoncello (31 anni), Massimiliano Cuseri, pianoforte (22 anni), Omar Cecchi, percussioni (29 anni), Francesco Darmanin, clarinetto (21 anni), Giuditta Di Gioia, flauto (22 anni), Davide Vannuccini, musica elettronica (31 anni).

Il primo ciclo di incontri, in programma nei mesi di giugno e luglio, s'incentra su temi prettamente musicologici (concertazione e musica d’insieme, tecniche d’espressione nella musica d’avanguardia e composizione, analisi e interpretazione del repertorio contemporaneo) e su aspetti di carattere organizzativo (progettazione, distribuzione e promozione degli eventi musicali), affinché il nuovo ensemble possa confrontarsi autonomamente anche con gli aspetti relativi alla produzione esecutiva dei propri concerti.

Il debutto dell'ensemble è in programma nell'ambito del 42° Cantiere Internazionale d'Arte: domenica 30 luglio, alle ore 18.00, sarà il salone dell'Istituto di Musica "H. W. Henze" ad accogliere le esecuzioni dei giovani musicisti in residenza a Montepulciano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno