Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:29 METEO:MONTEPULCIANO13°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 10 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il figlio di Perisic consola Neymar in lacrime, la stretta di mano poi il commovente abbraccio

Attualità giovedì 22 giugno 2017 ore 15:00

'Humans' per smuovere le coscienze

La mostra fotografica “Humans” di Matteo Casilli per INTERSOS fa da guida ad un progetto itinerante nel territorio della Valdichiana Senese



MONTEPULCIANO — Quasi ogni giorno, in Italia, arrivano migliaia di migranti, il più delle volte strappati ad una morte orribile nel Mediterraneo dagli Stati e dalle organizzazioni che sono impegnate ad offrire sicurezza in quel tratto di mare; altre centinaia perdono la vita, anche in circostanze che rimangono sconosciute, esseri umani che spariscono dal mondo, inghiottiti da una destino inaccettabile, volti che non avranno mai più un nome se non nel ricordo dei loro cari.

Sensibilizzare gli italiani, attraverso immagini fotografiche di forte impatto emotivo, sui temi dell’immigrazione e dell’integrazione. È questo l’obiettivo che si pone la mostra fotografica Humans, di Matteo Casilli, che si inaugura venerdì 23 giugno alle 17.15 presso il Palazzo Comunale di Montepulciano e che fa da guida ad un progetto itinerante nel territorio dell’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese, voluto dal Servizio associato Pari Opportunità.

Sensibilizzare gli italiani su questi temi è, oggi, un’emergenza forse pari a quella vissuta dai migranti perchè solo la conoscenza di questi fenomeni può formare una coscienza civile diffusa, diventare elemento culturale, prevenire tanto l’intolleranza quanto la sottovalutazione dei problemi di accoglienza e integrazione.

Il progetto, a cui collabora il Servizio associato Pari Opportunità dell'Unione, nasce da un’iniziativa dell’organizzazione umanitaria INTERSOS, presente in oltre 20 Paesi del mondo, nei luoghi di forte emergenza, e del Coordinamento Associazioni Valdichiana per un’Europa Senzamuri. Il Coordinamento è impegnato sui temi dell'accoglienza e dell'integrazione dal 2016 e comprende associazioni quali Lega Ambiente Valdichiana, Amica Donna, ANPI Chianciano e Montepulciano, Croce Verde Chianciano, Auser Chianciano, Teatro Povero di Monticchiello, Libera Università Iris Origo, La Banda del Sorriso.

All’inaugurazione sarà abbinato un incontro-dibattito nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale; il noto fotografo Matteo Casilli ha puntato proprio ad associare ai volti dei protagonisti di questa tragedia umana i numeri, impersonali, che ogni giorno vengono riferiti dagli organi di informazione.

L’autore ha lavorato nel Centro di accoglienza di Crotone e gli intensi primi piani dei soggetti fotografati hanno la forza evocativa capace di raccontare storie di profondo dolore ma anche di speranza e di voglia di riscatto.

Dopo Montepulciano, i Comuni interessati dall’iniziativa tra giugno e luglio 2017 saranno Chianciano Terme e Pienza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella chiesa di Alberoro l'addio alla piccola deceduta a due anni e mezzo dopo essere nata dalla mamma in coma
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità