comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 10°21° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
Le Frecce sorvolano piazza Duomo a Milano, l'abbraccio tricolore sopra la città

Cronaca sabato 17 giugno 2017 ore 15:26

Parricidio, Giacomo potrebbe tornare in carcere

Giacomo, il 18enne di Lucignano che a febbraio scorso uccise il padre con un colpo di fucile, potrebbe tornare in carcere



LUCIGNANO — Il tribunale del Riesame di Firenze si riserva di decidere se Giacomo, il 18enne che a febbraio scorso uccise il padre con un colpo di fucile nella loro villetta di Lucignano, deve tornare in carcere o restare nella casa famiglia di Prato dove si trova al momento. 

A chiedere il ritorno in carcere del 18enne Giacomo Ciriello è il pm Laura Taddei che aveva presentato appello contro la concessione dei domiciliari da parte del Gip Annamaria Loprete.

L'avvocato di Giacomo, Stefano Del Corto, chiede la conferma dei domiciliari che a suo giudizio sono pena restrittiva adeguata, non sussistendo il pericolo di una reiterazione del reato nei confronti della madre che peraltro vive a Monte San Savino e quindi a un centinaio di chilometri di distanza. 

Di parere opposto è però il pm Laura Taddei per la quale invece il rischio di reiterazione sussisterebbe. Il provvedimento del Riesame dovrebbe essere reso nei prossimi giorni.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità