Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:21 METEO:MONTEPULCIANO18°37°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Cronaca sabato 01 ottobre 2016 ore 15:32

In trasferta a Prato per rubare pellicce

Arrestati dalla polstrada di Arezzo due fratelli, dopo un colpo ai danni di una ditta di Prato che svolge la lavorazione di capi in pelliccia



LUCIGNANO — I due, già conosciuti alle forze dell’ordine perché arrestati per spaccio di stupefacenti e rapina, sono partiti da Napoli con destinazione Prato, dove avevano adocchiato un magazzino di pellicce. Una volta arrivati, hanno atteso il momento propizio e sono passati all'azione.

All’ora di pranzo, approfittando che i dipendenti si erano allontanati, i due uomini hanno coperto la targa dell’auto con un cartone, si sono avvicinati al deposito e in pochi minuti hanno caricato nel vano bagagli 59 giubbetti, dal valore di circa 10.000 euro, dirigendosi poi verso l’autostrada.

Un dipendente ha visto la scena e lanciato l’allarme. Giunti in prossimità di Lucignano, i malfattori sono stati intercettati da una pattuglia della Polstrada, che stava attuando il dispositivo di controllo a reticolo.

I poliziotti, oltre a recuperare i giubbetti, hanno sequestrato una pistola giocattolo priva di tappo rosso che i due ladri avevano occultato nell’auto. Inoltre, gli investigatori hanno contattato un ufficio postale di Prato per bloccare la spedizione di 3 pacchi, consegnati dai malviventi nella stessa mattinata, su cui la Polstrada sta proseguendo gli accertamenti.

I due fratelli, riconosciuti dal dipendente della ditta, sono stati arrestati e condotti al carcere di Arezzo. La Polstrada, dopo aver sequestrato ai malviventi l’auto e la pistola, ha restituito la merce trafugata al proprietario, che già si era rassegnato a doverne denunciare la sparizione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nella notte. Una volta sul posto i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca