comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:15 METEO:MONTEPULCIANO13°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 22 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo scontro tra Gomez e Calenda a Piazzapulita: «Vuole insegnare il mestiere al Prof. Galli»

Cronaca martedì 12 gennaio 2021 ore 16:28

Immagini porno durante riunione online con l'asilo

La vicenda ha coinvolto l'istituto "Rita Levi Montalcini" durante l'open day per presentare le attività alle famiglie



LUCIGNANO — E' stata presentata denuncia alla polizia postale dopo il brutto episodio avvenuto sabato scorso durante una riunione online (il cosiddetto Open day) di orientamento scolastico tra l'asilo di Lucignano e alcune famiglie. 

Improvvisamente, infatti, si sono collegati degli account che hanno trasmesso immagini a luci rosse. Immediato lo stop alla riunione e il rinvio della stessa a nuova data. 

Dall'istituto scolastico "Rita Levi Montalcini" di Lucignano-Marciano è partita la denuncia alla Polizia postale. Intanto nel sito dell'istituto è stato pubblicato un avviso: "A causa di un attacco informatico nel corso degli incontri online per le iscrizioni nei plessi delle Scuole dell’Infanzia di Badicorte e Pieve Vecchia si procederà all’immediata denuncia dei colpevoli alla Polizia Postale.  Per evitare nuove intromissioni si pregano i Genitori interessati di inviare il proprio indirizzo email ad aric833008@istruzione.it indicando “riunione iscrizioni Pieve Vecchia” oppure “riunione iscrizioni Badicorte”.

La vicenda ha provocato numerose reazioni incredule e di rabbia , tra le quali anche il gruppo di minoranza al Comune di Marciano, tramite il portavoce Nicola Gentile a nome di tutti i colleghi: "Esprimiamo la nostra solidarietà al Dirigente scolastico Dott.ssa Bellugi. In virtù della posizione in cui ci troviamo, non possiamo fare a meno di fare una riflessione sull’accaduto. Infatti, se consideriamo che questo tipo di piattaforma è utilizzata per eventi istituzionali o per la didattica a distanza, la preoccupazione per la mancanza di sicurezza è altissima: il rischio interferenze esterne di tal genere, se non peggiore, non può essere sottovalutato, specie se a questo rischio sono esposti dei minorenni. Episodi spiacevoli come questo ci devono fare alzare l’asticella di attenzione nei confronti dei nostri ragazzi, esposti sempre di più al mondo del web".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità