Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO10°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa Leclerc: tutti in acqua dopo il trionfo, tuffo anche per il team principal

Attualità venerdì 24 marzo 2017 ore 10:15

L’antico ospedale apre le porte nelle Giornate Fai

Foto di: foto wikipidia

Per la 25esima edizione delle Giornate Fai di primavera si potranno visitare gli inestimabili ‘tesori’, tra questi anche l'antico ospedale di Foiano



FOIANO DELLA CHIANA — Il fine settimana prossimo, 25 e 26 marzo 2017, tornano, in 400 località di tutta Italia, le Giornate FAI di Primavera. Una grande festa dedicata ai beni culturali e occasione unica per scoprire luoghi solitamente chiusi al pubblico per sentirsi parte di quell’Italia vivace e impegnata, per amare e riconoscerr nell’immenso patrimonio culturale custodito nel nostro Paese.

Chiese, ville, borghi, palazzi, aree archeologiche, castelli, giardini, archivi storici: sono oltre 1.000 i luoghi aperti con visite a contributo libero in tutte le Regioni grazie all’impegno e all’entusiasmo delle Delegazioni e dei volontari del FAI.

In Valdichiana, per l’occasione aprirà le porte l'antico ospedale dell'ex convento di San Francesco a Foiano della Chiana. Per l’apertura di questo ‘tesoro’ il Fai ha collaborato con l’Azienda USL Toscana Sud-Est, nell’ambito del progetto ‘Antichi Ospedali della Valdichiana‘ con lo scopo di far conoscere gli strumenti, gli apparecchi e i materiali antichi utilizzati dalla medicina.

L'antico Convento di San Francesco, costruito fra il 400 e il 500, è stato adibito ad ospedale dal 1818. Nonostante le vari ristrutturazioni che ha subìto la struttura che pur mantenendo l'impianto ad unica navata, venne coperta con una volta a botte e dotata di una cupola ottagonale, nascosta all'esterno da un tiburio. La facciata è risolta da un portico antistante con fronte in mattoni a vista murati sopra cinque archi a tutto sesto impostati su esili colonne.

All'interno dell’annessa chiesa di San Francesco si trovano la pala con Cristo e la Vergine che intercedono presso l'Eterno, della bottega di Andrea della Robbia e il gruppo devozionale con lo Svenimento della Vergine, in terracotta policroma e invetriata, di bottega robbiana della prima metà del 500.

Alla presentazione delle giornate in Toscana ha partecipato il sottosegretario ai Beni culturali Ilaria Borletti Buitoni che ha sottolineato l'importanza della collaborazione tra pubblico e privato, come ad esempio il Fai, nella valorizzazione dei beni culturali e dell'importanza del volontariato, molto diffuso in Italia.

La manifestazione gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e della Commissione Europea.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Arezzo e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca