Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:MONTEPULCIANO11°19°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gasdotto Nord Stream perde, il video del mar Baltico che gorgoglia

Attualità venerdì 12 agosto 2022 ore 18:20

"Il campanilismo non freni l'alta velocità"

Meoni ribadisce l'importanza strategica dell'opera, indipendentemente dal luogo che verrà scelto per la stazione. E sollecita la Regione Toscana



CORTONA — "Stazione Alta Velocità, chi è che tira il freno? Occasione da non perdere! Lo abbiamo detto mesi fa, la stazione alta velocità in Valdichiana porterebbe vantaggi a tutto il territorio, non è il momento delle battaglie di campanile. A Cortona abbiamo messo a confronto le opinioni degli enti locali, delle categorie economiche e dei cittadini. Lo scorso 9 aprile a Cortona, al convegno organizzato con i Comuni di Castiglion Fiorentino e Foiano, un coro unanime si è schierato per la realizzazione di questa infrastruttura, senza alcuna pregiudiziale su questa o quella localizzazione". A tornare, con queste parole, su un tema molto dibattuto nell'Aretino è il sindaco di Cortona Luciano Meoni. Tra l'altro, nei giorni scorsi, i promotori della raccolta firme per portare l'alta velocità hanno consegnato al presidente della Provincia, Silvia Chiassai Martini, ben 5mila sottoscrizioni.

"Come rappresentante della comunità cortonese ho dato parere favorevole alla realizzazione dello scalo in questo territorio e al contempo non ho mai posto alcun veto alle altre soluzioni, spetta ai tecnici indicare la localizzazione più razionale, mentre ai politici quello di ottenere un risultato per tutti. La stazione Av porterebbe benefici all’economia di una vasta area che va dalla nostra provincia, ai territori senesi e umbri. 

Devo ringraziare per il convinto impegno su questo fronte l’assessore ai Trasporti della Regione Umbria, Melasecche. Anche in questi giorni ci sono stati incontri al Ministero delle Infrastrutture. È ad un passo la sottoscrizione di un protocollo d’intesa fra le due regioni per poter inserire questa opera nel piano triennale. Visti i tempi maturi per una decisione, c’è da augurarsi che qualcuno non stia tirando il freno all’alta velocità in Valdichiana. La Regione Umbria è pronta, la Regione Toscana cosa aspetta?" chiosa Meoni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Investimento da 15,5 milioni di euro. Verrà realizzato un tracciato alternativo alla Sr. Baccelli "più sicurezza"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tito Barbini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cultura