Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:20 METEO:MONTEPULCIANO6°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'audio della telefonata tra il Papa e Becciu: «Santità, la lettera che mi ha inviato è una condanna»

Attualità lunedì 03 ottobre 2022 ore 12:40

Cacciatori cardioprotetti con otto defibrillatori

Il dono dei dispositivi alla squadra di caccia al cinghiale dall'amministrazione comunale su iniziativa dell’assessore all’agricoltura Paolo Rossi



CORTONA — A Cortona le squadre di caccia al cinghiale saranno dotate di defibrillatore portatile, l’iniziativa dell’Amministrazione comunale si concretizza alla vigilia della nuova stagione venatoria. Venerdì 7 ottobre alle 17 si terrà la consegna dei dispositivi salvavita. La cerimonia si terrà nella sala del consiglio comunale dove sono stati invitati i componenti delle squadre di caccia al cinghiale, assieme ai referenti dell’azienda sanitaria: il direttore dell’Emergenza sanitaria Massimo Mandò, Samuele Pacchi, coordinatore infermieristico e Silvia Pancini responsabile provinciale del progetto defibrillatori, saranno presenti anche i rappresentanti della Misericordia di Cortona e della Banca Popolare di Cortona che ha dato un contributo per questa operazione.

L’iniziativa è dell’assessore all’Agricoltura, Paolo Rossi che spiega: "Siamo fra i primi comuni a livello nazionale e in Toscana a dotare di defibrillatore le squadre di caccia al cinghiale - spiega Rossi - abbiamo provveduto all’acquisto di questi 8 dispositivi salvavita e alla formazione dei cacciatori al loro corretto utilizzo, grazie ai corsi della Misericordia di Cortona. Spesso i cacciatori si trovano ad operare in contesti impervi dove i soccorsi sono difficili, per questo è importante che dispongano di attrezzature per far fronte a gravi eventualità, come quella dell’arresto cardiocircolatorio. Grazie al defibrillatore sarà possibile aumentare le difese rispetto a questo fenomeno".

«Voglio sottolineare l’importanza di questa iniziativa - dichiara il sindaco di Cortona Luciano Meoni - il nostro territorio è fra quelli che hanno la maggiore diffusione di defibrillatori, adesso anche questa soluzione in mobilità contribuisce a rafforzare la tutela della salute».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un sito fake con offerte super convenienti del combustibile ha indotto in inganno una donna di Radicofani. I carabinieri hanno denunciato 2 persone
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità