Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:03 METEO:MONTEPULCIANO18°34°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'avversario «immaginario» di Vito Dell'Aquila, ecco come si è allenato per le Olimpiadi

Attualità lunedì 21 agosto 2017 ore 10:26

Ciak si gira a Chiusi

Sono partite le riprese del film diretto dal regista Francesco Falaschi, con la partecipazione degli attori Vinicio Marchioni e Valeria Solarino



CHIUSI — Il film italiano è patrocinato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact), dalla Regione Toscana e dal Touring Club Italiano.

Il lungometraggio vede protagonista la Città di Chiusi e il territorio ed è diretto dal regista toscano Francesco Falaschi, con la partecipazione di un cast d'eccezione, tra cui Vinicio Marchioni e Valeria Solarino, sceneggiato dai toscani Ugo Chiti e Filippo Bologna. 

Il film narra “una storia inedita sul mondo del cibo e della cucina che farà emergere temi forti quali l’amicizia e la disabilità con un tema delicato come quello dell'autismo, inteso anche - e soprattutto - come risorsa. Nel film la cucina viene mostrata in maniera realistica ed ironica sottolineando i valori positivi (condivisione, legame con storia e tradizione, creatività), ma anche i lati negativi (eccesso di spettacolarizzazione, competitività).

“Per la nostra città – dichiara il Sindaco Juri Bettollini – questa bella opportunità va esattamente nella direzione che come amministrazione stiamo portando avanti, sia per la crescita culturale e sociale che per la valorizzazione e promozione delle molte risorse e sarà un onore ospitare le riprese di un film che prosegue la tradizione italiana dei film d’autore trattando temi delicati e di stringente attualità. L’autismo è una sindrome che maggiormente, nei ragazzi e non solo, può rendere difficile l'interazione sociale, ma che spesso può portare a forme straordinarie di comunicazione spesso inaspettate. Questo lungometraggio, con la chiave di lettura dell'enogastronomia, valorizza questo aspetto e per questo con piacere abbiamo concesso il patrocinio e alla produzione, alla troupe e agli attori offriamo il massimo della nostra collaborazione. Non vediamo l’ora di sentire le fatidiche parole del regista ciak, motore, azione.”

“In questi giorni – sottolinea il Vicesindaco Chiara Lanari – stiamo lavorando insieme alla produzione, che ringraziamo per la cortesia, disponibilità e professionalità, per ottimizzare al meglio le riprese in città e ringraziamo fin da adesso anche gli esercenti e alla cittadinanza per l’attiva collaborazione. Indubbiamente questo film, che tratta temi importanti, è una bella opportunità per riflettere, crescere e nel contempo per valorizzare e promuovere le molte risorse della nostra città e del territorio”

Durante le riprese del film lacircolazione in centro storico subirà alcune variazioni. Maggiori informazioni ufficiali saranno oggetto nei prossimi giorni di comunicazioni in accordo con la produzione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Iniziativa nell'ambito del cartellone estivo "Notte sensoriali". Questa sera biglietto e fiore nei tavoli dei ristoranti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità