Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO11°21°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Attualità martedì 03 gennaio 2017 ore 14:21

Multe a chi vìola il nuovo regolamente del lago

Il consiglio comunale ha approvato all'unanimità di maggioranza e opposizione un regolamento sulla gestione delle pesca sul lago di Chiusi



CHIUSI — Gestire e valorizzare le peculiarità del lago di Chiusi, tra cui spicca L’attività della pesca sportiva e dilettantistica sul lago di Chiusi, di cui il Comune è diventato concessionario esclusivo del diritto, è una peculiarità da tutelare e sviluppare, per questo motivo il consiglio comunale ha giudicato positivamente il nuovo regolamento che mira alla preservazione della flora e della fauna dell’habitat lacustre chiusino. 

Per fare ciò è stato approvato il primo regolamento comunale della storia del Lago di Chiusi che prevede anche la nascita di un Comitato Tecnico di Gestione con i compiti di monitorare e studiare le varie specie ittiche presenti sul lago al fine di mantenere inalterato l’equilibrio idrobiologico. 

Accanto a tutto questo ci sarà anche l’attività di pesca sportiva che, come già avviene oggi, avrà lo scopo di valorizzare e promuovere il lago attraverso iniziative e manifestazioni (anche di carattere nazionali) che possono essere organizzate allo scopo di far riscoprire e vivere lo spazio del lago alle famiglie del territorio e non solo.

“E’ una grande soddisfazione – dichiara il sindaco di Chiusi Juri Bettollini – aver approvato all’unanimità il primo regolamento sulla pesca del nostro lago e per questo ringrazio tutti i consiglieri per l’importante lavoro che hanno fatto. Adesso avremo veramente l’opportunità di iniziare un lavoro che ci porti verso la costituzione di un’area a regolamento specifico che sia in grado di contemperare e valorizzare tutte le attività del nostro lago.”

“Abbiamo iniziato un cammino importante – sottolinea Simone Agostinelli presidente commissione ambiente – un cammino che avrà il compito di valorizzare l’intera area del nostro lago di cui, per peculiarità ambientali, dobbiamo essere tutti orgogliosi.”

“Il lavoro che abbiamo fatto in consiglio e in commissione – dichiara Marco Vannuccini consigliere con delega al lago – è molto importante perché finalmente abbiamo la possibilità di prenderci cura e di sviluppare al tempo stesso tutte le opportunità che gravitano sul nostro lago come ad esempio le  attività che già oggi vengono svolte dall’Associazione Lenza Etrusca che, oltre ad avere tra i propri iscritti dei pescatori vincitori di premi importanti, organizzano manifestazioni di livello nazionale come la prima tappa del campionato italiano a motore elettrico per la pesca del black bass o anche iniziative locali come la scuola di pesca per i bambini.”

Compito del Comitato Tecnico di Gestione sarà anche quello di redigere il calendario della pesca sportiva e dilettantistica e individuare i piani di prelievo e di contenimento delle specie ritenute invasive. 

Una voce particolare è stata dedicata alle sanzioni che peseranno per chiunque violerà il regolamento da un minimo di 350 euro a un massimo di 2100 euro. Tutti gli introiti derivanti dal diritto esclusivo della pesca saranno impiegati esclusivamente la valorizzazione del patrimonio ittico e per il miglioramento dell'habitat lacustre.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno