Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:MONTEPULCIANO16°30°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità lunedì 09 maggio 2016 ore 11:54

Banca Valdichiana-Bcc, nasce una nuova banca

Banca Valdichiana–Credito Cooperativo di Chiusi e Montepulciano vedrà formalmente la luce il 1 luglio e diventerà operativa dal 25 dello stesso mese



VALDICHIANA — A decretarlo le compagini sociali di Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco–Umbro e della Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano che, riunite in assemblea straordinaria, hanno approvato il progetto di fusione per unione da cui scaturisce la nuova entità.

La nuova Banca avrà un patrimonio di circa 109 milioni di euro che le attribuirà solidità e autonomia necessarie per affrontare al meglio le sfide del mercato e le novità normative e che al tempo stesso le consentirà di incrementare il contributo alla comunità locale, facendo fronte alle esigenze economiche e finanziarie del territorio in modo ancor più continuo e adeguato.

Banca Valdichiana – Credito Cooperativo di Chiusi e Montepulciano conterà su circa 8.650 Soci ed opererà – con 180 dipendenti e 26 sportelli – nell’intero territorio della Valdichiana, ovvero in un’area compresa tra Toscana ed Umbria, nelle province di Perugia (Città della Pieve, Castiglione del Lago e Panicale), Siena (Chiusi, Montepulciano, Cetona, Sarteano, San Casciano dei Bagni, Sinalunga, Trequanda e Torrita di Siena) e Arezzo (Castiglion Fiorentino, Cortona, Monte San Savino, Marciano della Chiana, Foiano della Chiana e Arezzo città); in questa provincia è prevista l’apertura di un nuovo sportello, a Pieve al Toppo. Nel complesso, sarà presente in 17 Comuni, in una zona di competenza territoriale che ne raggruppa 49.

Una copertura territoriale capillare destinata, secondo il piano industriale della nuova Banca, a crescere ulteriormente, oltre la semplice somma delle due attuali entità, con un sistema di servizi di consulenza e prodotti aventi l’obiettivo di svolgere al meglio il proprio ruolo di punto di riferimento per il tessuto economico dell’area. Una presenza così diffusa sul territorio consentirà inoltre di garantire maggiore vicinanza a soci e clienti, portando avanti con massima efficienza il ruolo mutualistico proprio del credito cooperativo, da sempre è stato svolto con grande attenzione dalle due Banche di origine.

L’Assemblea per l’approvazione del progetto di fusione di Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco Umbro si è svolta a Chiusi, presso il Palazzetto dello Sport, alla presenza 617 Soci. L’Assemblea è poi proseguita con una parte ordinaria a conclusione della quale la presidente Mara Moretti ha dato appuntamento a tutti i Soci per domenica 15 maggio alle ore 9.30 nello stesso luogo per l’approvazione del Bilancio 2015 della Banca e il rinnovo del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale e del Collegio dei probiviri. In base all’esito delle votazioni di domenica prossima verranno decretati anche i nomi dei Consiglieri espressione di Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-Umbro che entreranno a fare parte del CdA della nuova Banca.

A Montepulciano, nella sala polivalente ex-Macelli, hanno partecipato al voto ben 740 soci, che hanno votato in favore della fusione quasi all’unanimità tranne che per un solo parere contrario. L’assemblea ha proseguito i lavori con la parte ordinaria che ha fatto ugualmente registrare una sequenza di approvazioni all’unanimità o a larghissima maggioranza. Da sottolineare il dato relativo al Bilancio 2015 che si è chiuso positivamente, con un utile superiore ad un milione e quattrocentomila Euro.

L’assemblea ha inoltre approvato la proposta del CdA di nomina dei componenti degli organi sociali della nuova banca. Del Consiglio di Amministrazione faranno quindi parte Giovanni Marcocci, Enzo Micheli, Eros Nappini, Omar Pellegrini e Cosimo Vessichelli. Nel collegio sindacale entreranno a far parte come membro effettivo (e ne sarà Presidente) Stefano Ilari e come membro supplente Giovanni Rossi. Infine, per il Collegio dei Probiviri, designati Monja Salvadori (membro effettivo) e Fabrizio Contemori (membro supplente).

Nelle norme transitorie (i cosiddetti “patti parasociali”) lo statuto della nuova banca indica chiaramente i criteri di composizione dei vari organi sociali che saranno applicati per i due mandati triennali successivi alla fusione. Il Consiglio di Amministrazione sarà composto da 12 membri dei quali 7 eletti tra i soci di Banca Valdichiana, tra i quali sarà scelto il Presidente ed uno dei due vice-Presidenti, e 5 eletti tra i soci della BCC di Montepulciano, che esprimerà il vice-Presidente vicario.

La nuova banca avrà sede legale a Chiusi e sede amministrativa a Montepulciano. Direttore Generale sarà Fulvio Benicchi, attuale DG di Banca Valdichiana mentre vice – Direttore Generale sarà Beniamino Barbi, fino ad oggi DG della BCC di Montepulciano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si chiamava Paolo Gerli. L'incidente sulla Sp 31. Nell'impatto il centauro è finito nella scarpata, recuperato dai vigili del fuoco nella macchia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca