Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:48 METEO:MONTEPULCIANO12°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nel villaggio di Lzyum, dove non c'è più una sola casa rimasta in piedi. Olga: «Anche il nostro liceo distrutto dai russi»

Attualità giovedì 14 luglio 2016 ore 12:23

Referendum, costituito il Comitato per il No

I costituenti del comitato rappresentano associazioni cittadine e forze politiche che anche a livello nazionale aderiscono al fronte del NO e ANPI



CHIANCIANO TERME — Questo comitato nasce con l’intento di battersi per la tutela della “costituzione più bella del mondo”, ideata per la salvaguardia della sovranità popolare: difendere la democrazia, oggi e la propria libera voce, domani.

“ I nostri padri costituenti – dicono dal Comitato - ritenevano così rilevante la democrazia da essere eletti in modo proporzionale nel 1946 dai cittadini, garantendo, così, una piena rappresentanza dell’intera popolazione. Nello spirito dei costituenti , dunque, si auspicava la più ampia partecipazione popolare. Cosa che l’attuale riforma contravviene, poiché il Senato sarà eletto da una vera e propria casta. Senza considerare, inoltre, la maniera anti democratica di riformare la Costituzione (a “voti di fiducia”), attuata con l’apporto di un manipolo di transfughi eletti con i voti del centro destra e passati al centro sinistra. Un parlamento, tra l’altro delegittimato dalla Corte Costituzionale e alla terza legislatura non eletta dal popolo. La Costituzione, invece, nacque da una mediazione di tutte le forze politiche che uscirono dalla lotta di liberazione dal fascismo e fu scritta (al contrario di questa) in maniera chiara e comprensibile da chiunque, proprio per evitare l’instaurarsi di nuove dittature”.

Per sensibilizzare i cittadini su questa fase il Comitato ha organizzato degli incontri con la cittadinanza nell’area del mercato di Chianciano il cui calendario sarà reso nota di volta in volta.

“Preoccupati come siamo per le sorti della democrazia di questo paese ci auspichiamo la più ampia partecipazione della cittadinanza e un confronto con chi sostiene le ragioni del SI’” – conclude il Comitato per il No.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore nell'area provinciale non si sono verificati ulteriori decessi imputabili al virus. Tutti gli ultimi aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità