Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:MONTEPULCIANO13°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo saluto a Luana, morta sul lavoro a 22 anni: applausi, palloncini e forte commozione

Attualità mercoledì 21 aprile 2021 ore 13:58

Si punta ad un bando per le colonnine elettriche

Il Comune di Castiglion Fiorentino, nonostante non si possano fare iniziative pubbliche, celebra lo stesso la Giornata Mondiale della Terra



CASTIGLION FIORENTINO — Biodiversità: ovvero la grande varietà di animali, piante, funghi e microorganismi che costituiscono il nostro Pianeta. Si parte da qui per celebrare la 51esima Giornata Mondiale della Terra, in programma domani, giovedì 22 aprile. Si tratta del più grande evento di sensibilizzazione alla tutela del Pianeta, che coinvolge ogni anno le scuole e i giovani. 

“Purtroppo, quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria non sono state organizzate manifestazioni in presenza ma questo non vuol dire che non stiamo lavorando per preservare la Terra dall’inquinamento. In questo periodo in cui siamo stati costretti a rimanere nelle proprie abitazioni abbiamo rivalutato l’importanza dei nostri spazi verdi che sono il polmone della qualità della vita e questo ci permette di dare importanza agli aspetti paesaggisti e naturalistici del nostro territorio castiglionese cercando di lottare contro i cambiamenti climatici” spiega l’assessore all’Ambiente Francesca Sebastiani. 

A partire dalle tante iniziative intraprese per la divulgazione dei comportamenti corretti verso l’ambiente a favore dei più piccoli come la consegna dei libretti di educazione ambientale ma anche verso gli adulti con i riconoscimenti ai 10 cittadini virtuosi che hanno maggiormente usufruito dei fontanelli contribuendo, così, a ridurre il consumo della plastica. 

“Stiamo valutando un’azione più significativa verso la riduzione dell’immissione di Co2 grazie alla presentazione di un bando d’interesse per l’installazione delle colonnine elettriche che verranno ubicate in postazioni strategiche del territorio castiglionese. La volontà è quella di proseguire il nostro cammino volto ad azioni di sostenibilità verso il territorio. 

Puntando su questo settore energetico contribuiamo all’abbattimento del tasso d’inquinamento atmosferico e, contemporaneamente, offriamo un ulteriore servizio agli automobilisti, castiglionesi e non solo, che vorranno contribuire in maniera più decisa ed importante alla salvaguardia del pianeta” conclude l’assessore Sebastiani.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca