Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:09 METEO:MONTEPULCIANO16°23°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 19 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Inginocchiati o ti sparo»: il video de Il Foglio della lite al ristorante di Albino Ruberti, capo gabinetto di Gualtieri

Attualità giovedì 06 maggio 2021 ore 14:20

Alla scoperta dei sentieri, ciclo di escursioni

Quattro giornate dedicate alla natura e allo sport, mostrando le zone meno conosciute del territorio comunale. Primo appuntamento, domenica prossima



CASTIGLION FIORENTINO — “Sarà un Maggio Castiglionese diverso, incentrato sulla scoperta del territorio e delle sue bellezze con la volontà di creare dei percorsi turistici che verranno sviluppati attraverso anche la realizzazione di una nuova cartellonistica e di una apposita mappatura gps e che poi verranno pubblicizzati e promossi come vere e proprie esperienze all'area aperta”. E' quanto dichiarato dal vicesindaco con delega alla promozione del territorio Devis Milighetti. 

Si parte domenica 9 maggio con il Sentiero della Badia (9 km circa), un'escursione ai confini del Comune di Castiglion Fiorentino per visitare la zona della Badia di Largnano e Ranchetto, a pochi conosciuta, dove il tempo sembra essersi fermato. Luoghi, oggi, per lo più abbandonati con antiche strade, manufatti e piccoli borghi che parlano di un passato dove erano predominanti le attività legale all'agricoltura. 

Domenica 16 maggio si scoprirà il percorso sul sentiero delle Fonti (7 km) con partenza dal Parco delle Comunanze raggiungendo le sorgenti Lupinara e Spisciaracchia, luoghi che in pochi hanno avuto la possibilità di vedere, attraversando pinete e boschi di latifoglie. 

Sabato 22 maggio sarà la volta del Sentiero del Romitorio (km 8 circa) partendo ai piedi del Castello di Montecchio e percorrendo un tratto della Via Romea-Germanica per poi salire sul fianco del Monte Sant’Egidio attraversando la zona detta del Romitorio. 

Infine sabato 29 maggio, alla scoperta del Sentiero degli Olivi (10 Km) con partenza dal Circolo della Noceta e attraverso gli uliveti di Todiolo, Cà de Bardi, Santa Margherita, Santa Cristina e Caprile. Il percorso di rientro invece passerà attraverso il percorso degli Antichi Mulini. 

“Non si tratta solamente di semplici camminate ma di un primo step di un vero e proprio progetto sullo sviluppo della sentieristica e sul racconto - dell'insolita Castiglion Fiorentino- che abbraccia molti settori, coinvolgendo oltre al Turismo anche l'assessorato all'Ambiente e all'Agricoltura, quello allo Sport e all'Associazionismo ed infine anche quello all'Innovazione Tecnologica, a dimostrazione che si ritiene strategico per la promozione della Città di Castiglion Fiorentino” conclude il capogruppo di “Libera Castiglioni” Luca Fabianelli. 

Appuntamento per la prima uscita, quindi, domenica 9 maggio presso Piazzale Garibaldi alle 8,30 da dove, con proprie auto avverrà alle 9 lo spostamento verso Poggio Fontanina. Inizio escursione a Poggio Fontanina alle 9,30 circa, in collaborazione con l' Associazione Guide Ambientali Escursionistiche Botton D'Oro. Coordinate GPS (43.378439, 12.021594). 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i numeri aggiornati alle ultime 24 ore che fotografano l'andamento dell'epidemia di Covid sul territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità