Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:03 METEO:MONTEPULCIANO18°34°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'avversario «immaginario» di Vito Dell'Aquila, ecco come si è allenato per le Olimpiadi

Attualità martedì 19 maggio 2015 ore 10:19

Banca solida nonostante la crisi

Banca Valdichiana ha saputo mantenersi in salute con performance positive nel comparto finanziario pronta per le opportunità offerte dalla BCE



CHIUSI — Domenica 17 Maggio di fronte ad una platea particolarmente affollata si è presentata, attraverso la relazione della presidente Mara Moretti e del direttore Fulvio Benicchi.

La gestione attenta e prudente ha consentito di chiudere il 2014 con un utile di oltre 4,7 milioni di euro e un patrimonio che ha superato i 72,3 milioni di euro, un dato importante perché il patrimonio è un indice fondamentale di solidità e garantisce la possibilità di continuare a supportare famiglie e aziende in una fase che non è ancora di ripresa nonostante i primi segnali di stabilità-fiducia, emersi anche dall’indagine economica commissionata dalla Banca e presentata ai Soci. Grazie a questi risultati la Banca ha potuto e potrà anche per il 2015 non solo far fronte alle difficoltà della congiuntura ma anche accrescere la quota che ogni anno riserva per mutualità e beneficienza ed in generale quello che capillarmente viene riversato sul territorio anche sotto forma di pubblicità e sponsorizzazioni e che nel 2014 è ammontato a oltre un milione di euro.

Nel breve periodo Banca Valdichiana si troverà ad affrontare insieme a tutto il sistema del Credito Cooperativo l’importante sfida che il Governo sta proponendo della riforma, seguita da vicino dalla presidente Moretti che fa parte sia del Consiglio della Federazione Toscana sia del Consiglio nazionale di Federcasse.

Dopo l’Assemblea, i soci sono stati chiamati a votare per eleggere la Commissione elettorale che a partire da centoventi giorni prima dell’assemblea 2016 comincerà a lavorare per predisporre la lista dei candidati per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione, che avverrà appunto il prossimo anno. Gli eletti sono stati: Emanuela Bacci, Paolo Capaccioli, Paolo Brancaleoni, Roberto Minetti e Roberto Rossi.

La mattinata di Assemblea è stata caratterizzata da diversi interventi di saluto come quello di Roberto Frosini, direttore della Federazione toscana del Credito cooperativo che mettendo in evidenza la bontà delle performance di questo istituto ha sottolineato come Banca Valdichiana possa candidarsi a giocare il ruolo di punto di riferimento e polo di aggregazione per le consorelle che hanno vissuto questa fase di crisi con molte più difficoltà. Sono intervenuti inoltre Carlo Capeglioni che ha portato i saluti della Cassa Mutua “Amici per sempre” che presiede e Francesco Boldrini, presidente di “Noi giovani di Banca Valdichiana”. Hanno poi voluto portare i loro saluti anche i sindaci del territorio di competenza della Banca, come Stefano Scaramelli sindaco di Chiusi, Francesco Landi sindaco di Sarteano, Eva Barbanera sindaco di Cetona e Mario Agnelli sindaco di Castiglion Fiorentino, il sindaco di San Casciano dei Bagni Paolo Morelli.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Iniziativa nell'ambito del cartellone estivo "Notte sensoriali". Questa sera biglietto e fiore nei tavoli dei ristoranti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità