Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:42 METEO:MONTEPULCIANO11°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Iran, il video del processo al manifestante giustiziato: «Accusato di ‘inimicizia contro Dio'»

Attualità sabato 28 febbraio 2015 ore 16:15

AV, Scaramelli: "Avanti nonostante i tecnici"

Il sindaco di Chiusi ribadisce l’idoneità del territorio senese per ospitare la stazione dell’AV e dice che andrà avanti nonostare il risultato finale



CHIUSI — Il sindaco di Chiusi, città candidata a ospitare la stazione con in mano già un progetto ben preciso, Stefano Scaramelli, ospite della trasmissione Libero Accesso in onda su Tele Idea, dice che è giusto che i tecnici facciano le loro dovute valutazioni.

“E’giusto che i tecnici facciano tutte le loro dovute valutazione, io rimango della mia idea iniziale, ovvero che al nostro territorio serva uno scatto in avanti, non in fatto competitività fra le due aree Chiusi ed Arezzo, ma come centro Italia. Quando abbiamo presentato il progetto abbiamo dimostrato la nostra baricentricità decretata dal fatto che nell’arco di 40Km ci interfacciamo con 470mila persone.

Il progetto di Chiusi – continua il sindaco - è l’unico elemento di progettualità affinata che può dare quel fattore di concretezza e che può fungere non solo da vetrina per il centro Italia, ma anche da interconnessione tra territori e hub aeroportuale.

Io credo che i tecnici debbano fare le loro valutazioni ma se domani gli esperti della Regione Toscana mi dicono che Arezzo, altra candidata oltre a Chiusi, è più adatta a ospitare la fermata dell’AV, io non mi fermo, noi andremo avanti a prescindere perché noi puntiamo prima di tutto allo sviluppo del nostro territorio.

Noi, inteso come territorio, non possiamo assecondare nessuna rinuncia riguardante il fatto che due o tre tecnici mi dicano se una cosa si possa fare o no, al massimo saranno i cittadini attraverso le elezioni che eleggeranno i propri rappresentanti, i quali poi saranno loro a fare le dovute scelte. Quindi – conclude il sindaco - questa battaglia è di tutti i nostri territori e delle associazioni di categoria che hanno bisogno di una certa rilevanza economica. La nostra battaglia è la rivendicazione di un territorio e quindi andrà avanti comunque”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo l'autopsia riapre domani, 8 dicembre, la camera ardente. Mentre venerdì alle 15 si svolgeranno i funerali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro