Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO16°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Kharkiv, attacco delle bombe plananti russe: diversi morti e feriti tra i civili
Kharkiv, attacco delle bombe plananti russe: diversi morti e feriti tra i civili

Attualità lunedì 20 maggio 2024 ore 13:17

Maggiolata, incantano i carri fioriti

Inizio in grande stile dell’edizione numero 85 della Maggiolata Lucignanese: ieri il taglio del nastro col presidente della Regione Toscana



VALDICHIANA — Inaugurata ieri, alla presenza del Presidente della Toscana Eugenio Giani, l'85a edizione della Maggiolata Lucignanese. Numeroso il pubblico, proveniente anche da Stati Uniti e Australia, che ha assistito alla prima uscita dei carri fioriti e alla parata di bande e gruppi folcloristici, in una domenica risparmiata dal maltempo.

Il Presidente dell'Associazione Maggiolata Lucignanese Guido Perugini ha tenuto a rivolgere un senti ringraziamento al comitato, al direttivo e alle centinaia di volontari che lavorano con dedizione e amore a questa festa. Non è mancato un commosso pensiero a Massimo Casini, recentemente scomparso, che per anni è stato al vertice della Maggiolata. Al taglio del nastro, ringraziamenti da parte del sindaco di Lucignano al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani per la sua presenza e per la continua vicinanza e sostegno agli eventi storico-culturali del territorio, al direttore Anci Toscana Simone Gheri e a Elisabetta Santanni, direttrice dell’Accademia Europea di Firenze, istituto che intrattiene con la “Perla della Valdichiana” un importante rapporto di collaborazione per l’ospitalità di studenti statunitensi. Sul palco i componenti della qualificata giuria, che col loro voto decreteranno l'assegnazione del Grifo d'Oro, premio introdotto dal 1997 alla migliore creazione.

Il tema che i rioni hanno sviluppato in questa edizione 2024 è “Generi musicali”. Applausi a scena aperta ai carri, realizzati utilizzando oltre 140 mila garofani, rose, gerbere e margherite. Il carro del Rione giallorosso di Via dell'Amore si chiama “Brit Rock”, i bianconeri di Porta San Giusto propongono “All that jazz”, i gialloverdi di Porta San Giovanni “Tra sogno, realtà ed... eternità”, mentre i rossoblu di Porta Murata presentano “Tribale”.

La parata è stata impreziosita dalla partecipazione di gruppi storici e folcloristici: il Corpo Bandistico Folk con majorettes di Quaderni di Villafranca (VR), la Banda folkloristica La Racchia di Vejano (VT), il Gruppo folk Ru Maccature di Carpinone (IS), il Gruppo folk Zig-Zaghini di San Giovanni in Galdo (CB), preceduti dal Gruppo e corteo storico di Lucignano e dal Gruppo folkloristico di Lucignano.

Tanti visitatori anche alla Mostra iconografica e documentale “85 volte… Maggiolata” ospitata dal Teatro Rosini. Una splendida occasione per rivedere immagini e documenti di una manifestazione ricca di fascino e molto vissuta dalla gente di Lucignano. Un doveroso omaggio alla memoria ultradecennale di un evento che tramanda le tradizioni e la raffinata bellezza della terra di Valdichiana. Un modo originale per scoprire, o riscoprire, personaggi, suggestioni, episodi e materiale inedito di una Festa capace ogni anno di stupire ed emozionare un pubblico sempre numeroso, proveniente da ogni parte d’Italia.

Prossimo appuntamento con la Maggiolata: la "notturna" di martedì 21 maggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno