Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO10°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa Leclerc: tutti in acqua dopo il trionfo, tuffo anche per il team principal

Attualità martedì 18 ottobre 2016 ore 17:03

Origine di latte e derivati riportato in etichetta

L'onorevole aretino Marco Donati spiega che la firma al decreto interministeriale è importante per difendere Made in Italy e Made in Tuscany



VALDICHIANA — Il Governo ha firmato il decreto interministeriale per l’origine in etichetta per il latte e i prodotti trasformati, questo rappresenta una tappa storica per il mondo dei produttori, degli allevatori italiani e di tutto il sistema lattiero caseario italiano, un comparto che vale più di 20 miliardi di euro. 

Con questo decreto i consumatori potranno essere pienamente informati e l’indicazione chiara ed evidente dell’origine della materia prima valorizzerà il lavoro di più di 34mila allevatori che costituiscono il cuore pulsante di questo settore.

"Il decreto rappresenta un passo importante sotto vari punti di vista. Innanzi tutto rafforza l’identità e la qualità del prodotto italiano, aiuta i consumatori a scegliere con maggiore consapevolezza e, non ultimo, pone un freno alla contraffazione dei prodotti alimentari proteggendo il Made in Italy e il Made in Tuscany, perché non bisogna dimenticare che anche nella nostra regione ci sono importanti e storiche produzioni lattiere - sottolinea l’onorevole aretino Marco Donati – Secondo le stime di Coldiretti, nella metà dei casi sono disposti a pagare il vero Made in Italy alimentare fino al 20% in più e c’è addirittura un 12% che è pronto a spendere ancora di più pur di avere la garanzia dell’origine nazionale". 

Il decreto interministeriale per l’origine in etichetta per il latte e i prodotti trasformati è già stato portato a Bruxelles; la Commissione Ue non ha sollevato rilievi od obiezioni entro il termine previsto di tre mesi. Decreto che arriva dopo dall’introduzione dell’obbligo di indicare l’origine per il latte fresco, fortemente voluto dagli imprenditori agricoli.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Arezzo e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca