Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO21°36°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Cultura mercoledì 13 marzo 2024 ore 19:44

I lavori di restauro grazie al Mecenate

L’assessore Attesti ringrazia l’anonimo benefattore che ha permesso il recupero dell’opera di restauro della lunetta del Beato Angelico a San Domenico



VALDICHIANA — L’assessore alla Cultura del Comune di Cortona Francesco Attesti ha incontrato le restauratrici che stanno lavorando al recupero della lunetta di Beato Angelico. Grazie alla donazione di un mecenate cortonese sarà possibile ridare l’antico splendore all’opera e valorizzare la sua presenza sul frontone della chiesa di San Domenico. Questa lunetta e l’Annunciazione custodita al Museo Diocesano, rappresentano le uniche due opere a Cortona del pittore attivo nella prima metà del Quattrocento.

La lunetta raffigura la Madonna con bambino e santi Pietro e Domenico, insieme agli evangelisti e risale a circa il 1434. Un mese fa è stata smontata dalla collocazione sopra il portale di San Domenico e ora è oggetto di restauro da parte di Luciana Bernardini e Beatrice Cenci, sotto la direzione della Soprintendenza dei Beni culturali.

«Dobbiamo ringraziare questo benefattore - dichiara l’assessore alla Cultura Attesti - anche la sua scelta di rimanere anonimo rende ancor più significativa la sua azione, orientata al solo bene comune. Un’azione che andrà a beneficio del patrimonio artistico e culturale della nostra città e che valorizzeremo in collaborazione con tutti i soggetti coinvolti».

«L’opera è stata ripulita e abbiamo eseguito interventi di consolidamento in due punti dove i vecchi stucchi erano saltati, è stata rifatta la stuccatura e adesso siamo nella fase del ritocco pittorico - dichiarano le restauratrici i Bernardini e Cenci - è un lavoro che reintegra quello che gli altri restauratori hanno eseguito in precedenza, contiamo di completare il lavoro nei prossimi 30 giorni».

L’intervento comprende anche soluzione per la protezione dalle intemperie, nuova illuminazione e nuovo vetro, con l’arrivo di una superficie trasparente e protettiva di tipo museale che offrirà una migliore visione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno