comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 12°23° 
Domani 13°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 27 maggio 2020
corriere tv
«Se mi riprendi ti butto a mare»: troupe Rai minacciata con spintoni e calci sul lungomare di Bari

Attualità mercoledì 03 agosto 2016 ore 19:04

Sinalunga ricorda le vittime sul lavoro

​In occasione della Giornata del Sacrificio del Lavoro italiano nel mondo proclamata per l‘8 agosto il Comune esporrà il tricolore sul Palazzo



SINALUNGA — Il Palazzo Comunale esporrà il tricolore in segno di adesione e sensibilizzazione, un modo per ribadire l’osservanza dei valori affermati dall’art. 1 della Costituzione e per ricordare tutti i concittadini scomparsi tragicamente nell’adempimento del proprio impegno lavorativo.

L'8 agosto 1956 uno scoppio nella miniera di carbone del “Bois du Cazier” a Marcinelle, sobborgo operaio di Charleroi in Belgio, procurò la morte a 262 minatori, 136 dei quali provenienti dalle nostre regioni, in gran parte da Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia – Romagna, Friuli, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino e Veneto. Ben 40 delle vittime provenivano da Manoppello un piccolo paese abruzzese in provincia di Chieti.

Dal 1 dicembre 2001, l’8 agosto è stata designata “Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo” per informarne e valorizzarne il contributo sociale, culturale ed economico dei lavoratori italiani all’estero.

La terza settimana di ottobre è stata individuata dall’Unione Europea per approfondire le tematiche della sicurezza sul lavoro nell’ambito del programma di azione definito per la riduzione degli infortuni sul lavoro.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità