Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:11 METEO:MONTEPULCIANO22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia, sparatoria in una scuola a Kazan: gli spari e gli studenti in fuga dalla finestre

Attualità martedì 07 giugno 2016 ore 11:22

Trasferta a Moulins per i 20 anni di gemellaggio

Bilancio positivo della missione che ha coinvolto oltre 100 persone, una delegazione poliziana in trasferta a Moulins per festeggiare il compleanno



MONTEPULCIANO — Il Sindaco Andrea Rossi, il vice-Sindaco Luciano Garosi e la Presidente della Fondazione Cantiere Internazionale Sonia Mazzini hanno concluso domenica la propria trasferta al pari della Banda dell’Istituto di Musica “Henze”. E’ rientrato invece lunedì il pullman con i partecipanti allo scambio tra le famiglie italiane e quelle francesi.

“Numerosissimi sono stati gli esercizi commerciali ed i ristoranti e caffè che hanno aderito all’invito del Comune di Moulins ad allestire le vetrine in tema italiano ed a proporre menù ispirati ai piatti tipici ed alle specialità del nostro paese – spiega il sindaco Rossi - Il centro è stato addobbato con il tricolore bianco, rosso e verde e anche il Palazzo Comunale richiamava in maniera spettacolare l’appuntamento, con un’illuminazione notturna dedicata”.

La cerimonia ufficiale si è svolta nel Palazzo Comunale di Moulins con una presenza di pubblico veramente eccezionale. Montepulciano ha portato in dono al Sindaco, tra l’altro, alcuni oggetti di cristallo, simbolo del ventennale; Moulins ha ricambiato assegnando tra l’altro ad Andrea Rossi e ad Elena Ascenzi Contucci, Presidente del Comitato di Gemellaggio, due preziose medaglie.

“Ho trovato nel Sindaco Pierré André Perissol un Amministratore veramente motivato - prosegue Rossi - oltre che una persona estremamente piacevole. Nonostante la sua carriera politica, che lo ha portato a ricoprire anche la carica di Ministro, si è dedicato a noi ed al Gemellaggio in maniera esclusiva e con grande trasporto, mobilitando tutte le Istituzioni, anche quelle provinciali e regionali”.

L’ospitalità dei moulinesi è stata ricambiata da Montepulciano non solo con l’amicizia ma anche con la presenza della Banda musicale che si è rivelata l’autentico “asso nella manica” degli italiani. La formazione, composta da una quarantina di elementi, si è esibita nelle piazze di Moulins ed al Palazzo Comunale, nell’ambito del programma ufficiale, ma non si è risparmiata anche improvvisazioni itineranti e jam session con i colleghi francesi, riscuotendo ovunque grande apprezzamento e simpatia. Sempre emozionante poi l’esecuzione dal vivo dell’Inno di Mameli e della Marsigliese.

“Perissol era stato già nostro ospite nel 2015, all’inizio dei festeggiamenti per il ventennale del patto di amicizia tra le due comunità – conclude il Sindaco – e in occasione di quest’ultimo incontro, che ci ha presentato una Moulins ancor più curata ed abbellita, oggetto anche di significativi interventi strutturali, abbiamo gettato le basi per nuovi progetti, soprattutto nel campo della cultura e dello spettacolo”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità