Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:48 METEO:MONTEPULCIANO12°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nel villaggio di Lzyum, dove non c'è più una sola casa rimasta in piedi. Olga: «Anche il nostro liceo distrutto dai russi»

Attualità venerdì 29 maggio 2015 ore 13:20

Sì-Toscana: “Inutile intervento della polizia”

Sì-Toscana interviene sugli scontri in occasione della manifestazione pacifica contro le dichiarazioni razziste del leader Lega Nord Matteo Salvini



SIENA — Matteo Salvini a Siena per la chiusura della campagna elettore della Lega Nord contestanto da un gruppo di studenti e lavoratori.

Nella manifestazione era coinvolto il candidato al consiglio regionale della lista Sì-Toscana a Sinistra Mario Dimonte. La lista esprime a Mario Dimonte tutta la solidarietà e ribadire la fiducia nella sua azione politica.

Ieri a Siena un'ennesima giornata triste per la civile convivenza democratica. Risulta infatti incomprensibile il comportamento delle forze dell'ordine che in una piazza tranquilla come quella senese hanno di fatto creato una inutile tensione. A che serve manganellare un gruppo di giovani che a mani alzate e viso scoperto urla pacificamente e a distanza il proprio dissenso contro gli istigatori all'odio razziale. La situazione come appare evidente anche dai filmati era del tutto sotto controllo e la protesta si svolgeva pacificamente .

Possiamo affermare con sicurezza che non è stato di nessuna utilità per l'ordine pubblico manganellare sul viso un ragazzo di 19 anni con le mani alzate, e ghermire, con così tanta forza e sicurezza da sembrare che proprio lui fosse l'obiettivo, il nostro candidato Mario Dimonte; li riteniamo dei fatti gravissimi.

Non possiamo che essere solidali con chi manifesta pacificamente e contesta legittimamente i portatori d'odio della Lega e i rigurgiti fascisti con cui si accompagnano. Incomprensibile invece ci risulta la facilità di manganello esibita ieri e non vogliamo pensare all'esistenza di una strategia comunicativa, volta a trasformare Siena in una passerella per Salvini, creando dal nulla un fatto mediaticamente sensibile. Vogliamo piuttosto pensare che sia trattato di un errore di valutazione del responsabile forse dovuto alla troppa tensione che si riversa sulle forze dell'ordine”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore nell'area provinciale non si sono verificati ulteriori decessi imputabili al virus. Tutti gli ultimi aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità