Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:MONTEPULCIANO13°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 10 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo saluto a Luana, morta sul lavoro a 22 anni: applausi, palloncini e forte commozione

Lavoro sabato 27 giugno 2015 ore 10:51

Distretto del Nobile, prima certificazione Vegan

L'azienda Villa S. Anna ha superato l'esame della visita ispettiva di CSQA per la certificazione di tre suoi vini come prodotti "Vegani".



MONTEPULCIANO — Il percorso iniziato circa due mesi fa dall'Azienda poliziana, Villa S. Anna di Abbadia, di certificazione di tre suoi vini (Vino Nobile di Montepulciano annata 2011, Rosso di Montepulciano annata 2012 e Chianti Colli Senesi annata 2012) sta per concludersi; mercoledì è avvenuta la visita ispettiva dell'organismo di certificazione CSQA che non ha riscontato nessuna non conformità e non ha elevato nessuna osservazione. 

L'azienda storica di Montepulciano, aderente al Consorzio del Vino Nobile, si appresta ad ottenere la certificazione per tre suoi prodotti che potranno fregiarsi del marchio "Qualità Vegetariana® e Vegan®" riconosciuto e promosso dall'Associazione Vegetariana Italiana (AVI), che ha scelto di affidare a CSQA la certificazione, a garanzia delle aziende e dei consumatori. La scelta dell'azienda di certificare alcuni suoi prodotti come vegani, e quindi di investire sia nella formazione delle risorse umane che in risorse economiche, deriva da una sempre maggiore richiesta del mercato. 

In Italia circa il 10% della popolazione si dichiara vegetariana pertanto si rende necessario dare evidenza, con una certificazione di terza parte, che un prodotto lo sia. La certificazione "Qualità Vegetariana® e Vegan®" prevede che un prodotto possa ottenere la certificazione e utilizzare il marchio solo se dimostra l'esclusione di ingredienti e derivati di origine animale, l'assenza di parti di origine animale anche nelle attrezzature e nei materiali di confezionamento. 

L'azienda agricola Villa S. Anna ha deciso di avvalersi per il percorso di certificazione di Qualità' e Sviluppo Rurale di Montepulciano (società di proprietà dell'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese, della Provincia di Siena, del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano e dell'Unione Provinciale Agricoltori di Siena), che ha nella sua mission lo sviluppo delle imprese agricole, la tutela del consumatore e il miglioramento della qualità, riuscendo in pochissimo tempo a raggiungere l'obiettivo.

"La scelta dell'azienda di investire nel dichiarare la compatibilità al disciplinare Qualità Vegetariana® e Vegan® ai suoi clienti" dice Stefano Biagiotti presidente di Qualità e Sviluppo Rurale "le consentirà sicuramente di affacciarsi a nuovi ed emergenti mercati, attenti a questi tipi di prodotti. L'azienda già produce vini senza l'utilizzo di ingredienti e derivati di origine animale ma non vi era l'evidenza; ora grazie ad una certificazione di terza parte rilasciata da un organismo come CSQA potrà comunicarlo ai suoi clienti ed essere una positiva leva commerciale." 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca