comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 10°19° 
Domani 11°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 31 maggio 2020
corriere tv
Crew Dragon in volo: con gli astronauti c'è anche un dinosauro di paillettes

Attualità martedì 21 aprile 2015 ore 14:30

Prende il via "All’opera per il bene comune”

Un progetto innovativo dell’Assessorato alle Politiche Sociali e all’Ambiente, Priorità sostegno a chi è in difficoltà ma con la dignità del lavoro



CORTONA — Il progetto è nato in collaborazione con il Consorzio Sociale Comars e la Cooperativa COLAP onlus. Questo progetto prende forma a pochi mesi dall’approvazione in Consiglio Comunale del “regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comune” ed è il frutto di un reciproco e produttivo interscambio tra le deleghe all’Ambiente e alle politiche sociali.

“L’idea - dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali e all’Ambiente Andrea Bernardini - nasce dal desiderio di offrire risposte alle persone che attualmente versano in condizioni di fragilità socio-economico mediante un contributo economico finalizzato. Sono particolarmente soddisfatto, prosegue Bernardini, dei risultati, a circa un mese dall’avvio dell’iniziativa sono già 11 le persone che hanno dato la disponibilità a prestare la propria opera per la cura della città: tra le vie e vicoli del centro storico, nei pressi delle scale mobili e del Parterre, nelle piazze e nei giardini di Camucia”

Il progetto è rivolto a tutte le persone che appartengono ad alcune specifiche categorie deboli che mostrano difficoltà oggettive, persone sole che in questo contesto di crisi spesso, gradualmente, si allontanano dal vissuto sociale di aggregazione. Nel corso delle attività sarà sempre presente una equipe di tutoraggio che avrà il compito di osservare le azioni e le esperienze in atto e verificare l’andamento dei lavori.

Saranno realizzati percorsi personalizzati pensati in maniera flessibile per evitare una proposta generica o standard che non sarebbe utile. Tutto ciò realizzato in collaborazione con le realtà del terzo Settore ed altri Enti Pubblici, in modo da affrontare in maniera innovativa episodi di disagio e sviluppare un approccio globale.

“Abbiamo unito, continua l’Assessore Andrea Bernardini, l’esigenza di pulizia e cura di parti del nostro territorio con la partecipazione e la valorizzazione di persone disagiate che vogliono sentirsi utili e dimostrare di poter inserirsi di nuovo nella società. Questo è solo il primo passo di un progetto che vogliamo ripetere ed estendere anche in altre parti del territorio.”



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità