Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:MONTEPULCIANO19°35°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, la sorella di una dispersa: «Se è vero che c'era stato un avviso, perché non li hanno fermati?»

Attualità mercoledì 02 agosto 2017 ore 09:49

Collassato il grande ramo della Querciona

Crollata la seconda enorme branca orizzontale della Quercia delle Checche, alla base delle cause del distaccamento forse la siccità



PIENZA — Erano le 21.30 circa di una caldissima serata estiva quando la grande branca primaria lunga circa 20 metri ad andamento orizzontale della Quercia delle Checche che si sviluppava verso il parcheggio è collassata, si è distaccata di netto dal tronco. 

Le cause sono in corso di valutazione, ma alla base forse c'è la grande siccità che sta affliggendo l'intero territorio. Da non sottovalutare anche che una settimana fa la grande quercia è stata colpita da un fulmine e anche se la branca non era stata direttamente coinvolta il contraccolpo potrebbe aver agito negativamente sulla stabilità della grande matriarca.

Ricordiamo anche che tre anni fa ci fu il primo distaccamento di una grande branca e una causa di questo nuovo collassamento potrebbe essere anche l'eccesso di sbilanciamento e la conseguente necessità della pianta di ristabilire fisiologicamente l'equilibrio alterato.

I vigili del fuoco intervenuti sul posto ed hanno dovuto chiudere la strada per mettere in sicurezza la grande branca della quercia vista la prossimità alla carreggiata. 

Alla luce dei recenti fatti, il Comitato Sos Quercia delle Checche, volontari che curano la grande quercia, chiede a gran voce l'istituzione di un Comitato tecnico scientifico in grado di monitorare la matriarca e di salvaguardarla.

"L'ultima volta che è stato chiesto noi lo abbiamo richiesto alla Soprintendenza è stato 15 giorni fa. In questi tre anni lo abbiamo detto in tutti i modi che non si poteva e non si doveva perdere tempo e oggi ci troviamo di fronte all'ennesimo disastro annunciato, impotenti. Ciò che rimane della Quercia delle Checche deve essere protetto e tutelato a qualunque costo, dovessimo fare anche azioni clamorose" - è il commento della portavoce del Comitato Sos Quercia delle Checche Nicoletta Innocenti all'indomani del drammatico collassamento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente sulla provinciale 146 di Chianciano. Un ragazzo di 23 anni e una ragazza di 24 anni portati in ospedale in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità