comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:57 METEO:MONTEPULCIANO9°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 04 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, Conte: «Da subito attivo il piano ‘Italia cashless' per gli acquisti con carte, ma non online»

Attualità giovedì 29 ottobre 2015 ore 15:41

Parco giochi grazie ai proventi Festa Unità

I volontari della festa hanno deciso di donare parte dei proventi della Festa de l’Unità 2015 acquistando dondoli e scivoli per bambini



SARTEANO — Un dondolo, uno scivolo, dei giochi a molla: un piccolo parco giochi sorgerà in un quartiere residenziale abitato da molte famiglie e giovani cittadini, la donazione che il Pd di Sarteano ha deciso di fare alla propria comunità, d’accordo con l’amministrazione comunale. I giochi verranno acquistati da ditte specializzate ed ovviamente omologati per l’uso pubblico.

La Festa de l’Unità di Sarteano 2015 ha visto la partecipazione di tantissimi volontari, molti dei quali giovani simpatizzanti, ed è finita curiosamente anche in un reportage de il Venerdì di Repubblica del settembre scorso, su “le feste de l’Unità nell’epoca di Renzi”, emergendo in modo positivo rispetto ad altri casi di feste visitate dal giornalista.

“Ho apprezzato la proposta che è venuta dai volontari della Festa - commenta il segretario del Pd Mattia Nocchi - sono stati i ragazzi dello spazio giovani ad avanzare l’idea, sposata immediatamente dai volontari più grandi ed esperti. Si tratta di piccole cifre, dato che la festa è per noi anzitutto un momento di aggregazione sociale e di condivisione con la cittadinanza, più che una fonte di profitto vero e proprio, ma credo la donazione di una nuova area per bambini in un quartiere residenziale sia un ulteriore gesto significativo di attaccamento del PD a Sarteano e al suo futuro”.

Il segretario del Pd locale, Mattia Nocchi e la tesoriera Tiziana Palazzi, una volta avuto il via libera dall’assemblea comunale del partito, hanno quindi formalizzato l’offerta di una donazione di modica cifra all’amministrazione comunale che ha accettato nella giornata di ieri con una delibera di giunta.

“Certo, non va dimenticato che fare politica seriamente costa, anche a livello locale - continua Nocchi - ci sono tante piccole spese di mantenimento delle sedi che vanno sostenute e che comunque non compromettiamo con questa piccola donazione. Forse potrà apparire fuori moda militare in un partito nell’epoca dei social e della politica gridata sui giornali. Ma noi crediamo che l’aspetto umano, trovarci in una riunione, sia determinante. Per questo il Pd a Sarteano cerca di fare politica tutto l’anno guardandosi in faccia, cercando il coinvolgimento dei cittadini, rimanendo aperto ad idee ed opinioni nuove e diverse tra loro. Questo inverno ad esempio abbiamo già in cantiere iniziative su temi locali e nazionali sui quali alimentare un confronto ed un dibattito”.

“Chi fa parte del Partito Democratico di Sarteano - conclude il segretario Nocchi - partecipa tutto l’anno con le idee al miglioramento della propria comunità, esprime la classe dirigente locale e ne segue con spirito collaborativo ma anche come pungolo l’attività amministrativa. Da oggi dà un ulteriore segnale concreto che chi fa politica lo deve fare anzitutto con onestà, generosità e spirito di servizio per la propria comunità”.

Adesso spetterà al comune installare le strutture ludiche che verranno consegnate nelle prossime settimane.



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

CORONAVIRUS