Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:MONTEPULCIANO20°34°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 05 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, due escursionisti vengono sfiorati dalla colata di ghiaccio

Cronaca lunedì 20 aprile 2015 ore 09:29

Morto Renato Mariotti, testimone e ex deportato

Renato è stato una delle persone che ha saputo narrare, avendole vissute sulla sua pelle, la seconda guerra mondiale e dei campi di sterminio



CORTONA — Per la cittadina cortonese c’è un’altra triste notizia arrivata dopo quella della morte del padre di Jovanotti, personaggio storico della città.

La notizia riguarda la morte di un altro personaggio importante, testimone storico della seconda Guerra Mondiale ed ex deportato nei campi di Mauthausen e di Ebensee (dal marzo del 1944 al giugno del 1945), lui è Renato Mariotti.

“Cortona – dice il sindaco Basanieri - è una città che ha fatto della difesa dei valori della liberta e tolleranza uno dei pilastri del proprio vivere e Mariotti in tutti questi anni ha sempre raccontato con profonda emozione gli accadimenti di quegli anni ed è stato di esempio per tanti di noi”.

Mariotti ha più volte partecipato ad iniziative pubbliche e il sindaco lo ricorda con grande emozione la sua voce, la sua dignità, il suo profondo attaccamento a Cortona ed alla liberta.

“Ha saputo essere esempio vivente per 70 anni di ciò che è stato e monito per il futuro. Noi dobbiamo fare tesoro dei suoi insegnamenti, ricordarci sempre che ciò che siamo oggi, la nostra società le nostre scontate abitudini, le dobbiamo a persone come Renato Mariotti che hanno difeso la libertà ed il nostro futuro mettendo in gioco la propria vita.

In questo momento il nostro pensiero deve andare alla famiglia e al figlio Roberto. Vorrei che sentisse tutto il nostro affetto e la nostra ammirazione per suo padre uomo giusto e testimone di un secolo difficile.

Per Cortona - conclude il sindaco - questi sono giorni di lutto e di ricordo. Nella nostra memoria rimarrà sempre l’immagine di Renato Mariotti persona gentile con una memoria di ferro, la sua voce flebile ma decisa che ci ha raccontato gli orrori della guerra, il suo numero di matricola al campo di concentramento di Mauthausen 57249. Grazie Renato da oggi sei entrato tra i grandi testimoni della storia di Cortona e dell’Europa.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A bordo di una vettura coinvolta ci sarebbe stato anche un bambino. Il sinistro al chilometro 408. Feriti soccorsi dal 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità