Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:MONTEPULCIANO11°27°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 25 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Onorificenza a Liliana Segre, Casellati si commuove: «Lei ha trasformato l'orrore in memoria»

Attualità lunedì 14 giugno 2021 ore 13:25

Tutelare il lavoro negli appalti, c'è un patto

Sottoscritto questa mattina un protocollo d'intesa dal sindaco Angiolini e dai sindacati. Lo farà anche il Comune di Torrita



MONTEPULCIANO — Questa mattina il sindaco di Montepulciano ha sottoscritto, insieme ai rappresentanti dei sindacati Cigl e Uil (assente il rappresentante della Cisl, per un impegno intervenuto, ma la sigla sindacale aderisce), un protocollo di intesa per la qualità e la tutela del lavoro negli appalti di lavori, servizi e forniture del Comune. L’accordo riguarda anche il Comune di Torrita di Siena il cui sindaco, Giacomo Grazi, apporrà ugualmente la propria firma.

Si tratta del primo protocollo del genere firmato in provincia di Siena, un documento nato da una proposta dei sindacati che è stato oggetto di concertazione, di confronto e anche di attento adattamento alla realtà territoriale. Attraverso la sottoscrizione di questo protocollo di intesa, i Comuni si impegnano a promuovere, a tutelare e a garantire, la regolarità, la sicurezza, la trasparenza, la qualità e la salvaguardia del lavoro.

In qualità di stazioni appaltanti e/o di committenti, i Comuni si impegnano, negli appalti di lavori, servizi e forniture e nelle procedure di accreditamento e di affidamento diretto, ad inserire negli atti di gara una serie di clausole coerenti e rispettose delle condizioni previste dal Protocollo e dalla normativa in materia di appalti e contratti pubblici. 

“La firma del Protocollo – aggiunge il sindaco Angiolini – è anche rappresentativa di una parte degli impegni già assunti negli anni scorsi dall’amministrazione comunale di Montepulciano, in sede di concertazione con le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali, per la stesura del bilancio di previsione. Come ho affermato con soddisfazione all’atto della firma, si tratta di un accordo che presenta dunque numerosi aspetti positivi, contemplando regole che tutelano i lavoratori, sia nel contrasto al lavoro nero sia al mantenimento dei livelli occupazionali”.

Il protocollo appena firmato si distingue per tre aspetti: nasce da una condivisione tra i due Comuni e le forze sindacali; presenta profili di autentica operatività e prevede un monitoraggio costante. Dunque non una pur significativa enunciazione di principi, ma regole concretamente applicabili alle procedure di appalti e percorsi che saranno controllati per verificarne l’efficacia. E’ poi opinione condivisa che la ripresa post-covid presenterà, nel settore degli appalti, difficoltà maggiori e dunque disporre fin da ora del documento è un motivo di sicurezza in più.

Grande apprezzamento per essere giunti al termine del percorso ed anche per il documento che questo ha prodotto è stato espresso dai rappresentanti sindacali presenti, Daniela Spiganti, Simone Pizzichi e Luisella Brivio per la CGIL e Patrizia Ciocchi per la UIL.

I rappresentanti sindacali hanno espresso l’auspicio che quello di Montepulciano e Torrita di Siena possa essere considerato un buon esempio e un “apripista” per altri Comuni.

“Ho ringraziato i sindacati – afferma il sindaco Angiolini – per aver dato l’impulso a questa iniziativa che rappresenta un altro passo avanti per la nostra comunità sulla strada della legalità, e ho sottolineato che questa firma rafforza i rapporti di collaborazione, di scambio, di fattivo confronto che l’amministrazione comunale da sempre intrattiene con le sigle sindacali, soprattutto nella delicata fase di elaborazione del bilancio di previsione dell’Ente, sempre con l’obiettivo di tutelare gli interessi della comunità. Un plauso unanime – conclude Angiolini – è stato rivolto dai rappresentanti sindacali al Segretario Comunale, Dott. Giulio Nardi, per il concreto, fattivo impegno dedicato all’elaborazione del complesso documento, manifestazione di stima che è stato ulteriore motivo di soddisfazione”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Operazione dei Carabinieri di Camucia che ha portato all'arresto di un giovane del posto. In casa aveva hashish e marijuana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità