Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:MONTEPULCIANO16°27°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità lunedì 21 agosto 2017 ore 12:13

Svelato il panno del Bravìo 2017 dipinto da Pollai

Emozioni nel primo fine settimana di Bravìo con la presentazione del panno dedicato a Sant’Agnese e la contrada vincitrice di A Tavola con il Nobile



MONTEPULCIANO — Nel tradizionale appuntamento della domenica antecedente al Bravìo delle Botti è stato infatti svelato il panno dipinto da Luca Pollai, dedicato ai 700 anni dalla morte di Sant’Agnese, co-patrona di Montepulciano. Il panno sarà l’ambito trofeo che si aggiudicherà la contrada vincitrice del Bravìo delle Botti 2017, al termine della gara che si correrà domenica 27 Agosto.

Luca Pollai è al suo primo panno, ma è figlio di un altro pittore senese, Enzo Pollai, già autore del Panno del Bravìo delle Botti del 1996 e lo scorso anno ha dipinto il drappellone del Palio di Siena. Prima dello svelamento è stato omaggiato con un commosso ricordo il pittore dei panni delle edizioni 2015 e 2016, il maestro Cesare Olmastroni, scomparso durante la primavera. Una figura particolarmente apprezzata dalla comunità poliziana, che si era fatta benvolere dal mondo delle contrade per la sua simpatia e la sua umanità artistica, tanto che l’Amministrazione Comunale di Montepulciano ha deciso di dedicare un premio permanente alla sua memoria, spettante al bozzetto ritenuto particolarmente pregevole e vicino alla visione artistica del maestro Olmastroni. La prima edizione di questo nuovo premio, alla presenza del figlio di Cesare Olmastroni, Duccio, è stata vinta da Tommaso Andreini, proprio uno degli allievi preferiti dello scomparso pittore senese.

Altre importanti cerimonie si sono svolte sul palco del Teatro, tra cui la consegna del “Grifo Poliziano”, il premio attribuito a personalità che si sono distinte per il loro impegno nella valorizzazione di Montepulciano in ambito internazionale. Il riconoscimento è stato consegnato a Riccardo Pizzinelli, presidente della Società Storica Poliziana e dell’Opera Ecclesiastica Riunita di Montepulciano, impegnata nella valorizzazione di importanti opere storiche e architettoniche come il Tempio di San Biagio.

Seguendo una linea tracciata già dallo scorso anno, anche durante quest’edizione sono stati presentati ulteriori nuovi costumi del corteo pubblico, commissionati dal Magistrato delle Contrade alla costumista e scenografa Noemi Grottini, già collaboratrice del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano.

Infine, un altro attesissimo appuntamento, giunto alla sua quindicesima edizione è stato il concorso enogastronomico “A Tavola con il Nobile”, organizzato dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano. Quest’anno il tema del concorso, che vedeva la sfida tra le otto contrade, era un primo piatto a base di pecorino. Le ricette sono state giudicate da una giuria di giornalisti internazionali e food blogger presieduta da Bruno Gambacorta, ideatore del concorso. Il premio è stato vinto dalla contrada di Voltaia con “Il Cappello del Pastore”. I piatti del concorso si potranno gustare negli stand gastronomici delle rispettive contrade durante tutta la settimana degli eventi.

Si conclude così il primo weekend dell’edizione 2017 del Bravìo delle Botti, che ha già fatto registrare una notevole affluenza di pubblico durante la serata di Cantine in Piazza di venerdì 18 agosto e del Proclama del Gonfaloniere di sabato 19 agosto. Proprio questo spettacolo, che caratterizza l’inizio delle cerimonie in onore di San Giovanni Decollato, è stato particolarmente apprezzato per l’impegno profuso da tutto il Magistrato delle Contrade, anche nella figura della nuova cerimoniera Sara Tonini.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto questa mattina intorno alle 11 a Foiano della Chiana. Ferita anche una donna di 40 che che viaggiava con il centauro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca