comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 18°32° 
Domani 17°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 10 luglio 2020
corriere tv
Venezia, il test del Mose visto dall'elicottero della polizia

Sport lunedì 25 settembre 2017 ore 16:01

Lo scudetto del bracciale va a Chiusi

Il Comitato delle Contrade di Chiusi si è laureato campione d’Italia nel Gioco del Pallone col Bracciale sconfiggendo in finale Carlo Didimi Treia



CHIUSI — Una partita di grande intensità: i toscani partono forte con due giochi di fila, ma i marchigiani restano in partita pareggiando subito i conti, 2-2. Nuovo break del Comitato delle Contrade e nuovo aggancio del Carlo Didimi Treia, 4-4. Le due squadre hanno dato spettacolo allo sferisterio "Augusto Manzo" di Santo Stefano Belbo. Altro allungo, 6-4, prima del 7-5 finale: si fa festa a Chiusi. In semifinale il Comitato Contrade Chiusi si è imposto sull’Acli Macerata, mentre il Carlo Didimi Treia ha superato l’Oreste Macrelli Faenza.

Due giorni di gare tricolori in "casa" di Augusto Manzo, campione nel bracciale e nel pallone elastico: alla premiazione presente la figlia Elisabetta, insieme a Massimo Berruti, al sindaco di Santo Stefano Belbo, Luigi Genesio Icardi e a quello di Treia, Franco Capponi, con il presidente dell’Enta Disfida di Treia, Giorgio Bartolacci.

“Siamo veramente orgogliosi di aver conquistato lo scudetto e di aver scritto il nome della nostra città nella storia di questo sport – dichiara mister Massimo Marchettini – i ragazzi hanno giocato con grande concentrazione e sono riusciti a gestire, fino alla fine, ogni momento del gioco con capacità e determinazione. Naturalmente i complimenti devono essere fatti anche ai nostri avversari che hanno giocato da grandi campioni quali sono. La palla al bracciale che giochiamo a Chiusi è diversa da quella del campionato nazionale, ma non per questo ci siamo persi d’animo e anzi abbiamo fatto di questo aspetto un punto di forza per trovare maggiori stimoli e compiere l’impresa.”

Le finali nazionali sono state due giorni di gare tricolori in “casa” di Augusto Manzo, campione nel bracciale e nel pallone elastico: alla premiazione presente la figlia Elisabetta, insieme a Massimo Berruti, il sindaco di Santo Stefano Belbo, Luigi Genesio Icardi e quello di Treia, Franco Capponi, e il presidente dell’Enta Disfida di Treia, Giorgio Bartolacci.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Attualità

Attualità