Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:29 METEO:MONTEPULCIANO13°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 10 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il figlio di Perisic consola Neymar in lacrime, la stretta di mano poi il commovente abbraccio

Cronaca sabato 06 maggio 2017 ore 14:53

'Sisters Act', un musical da tutto esaurito

Lo scorso fine settimana al teatro Pinsuti è andato in scena il musical 'Sisters Act' riadattato dalla Filodrammatica con la regia di Marco Mosconi



SINALUNGA — Tre giorni in cui il teatro Ciro Pinsuti si è trasformato in un vero e proprio tempio del rock grazie al musical 'Sisters Act' brillantemente riadattato e proposto dalla Filodrammatica di Sinalunga. 

Uno spettacolo dal vivo, aggiungendo alcune simpatiche varianti e brani musicali emozionanti, la storia cinematografica, che qualche anno fa consacrò l’attrice Whoopi Goldeberg nelle vesti di Delois-suor Maria Claretta, ha entusiasmato il pubblico con quattro repliche da tutto esaurito. 

Tutti i personaggi sono stati ben interpretati e diretti dalla sapiente e collaudata regia di Marco Mosconi, con le coreografie di Maria Stella Poggioni con il disegno luci di Simone Mozzorecchi. 

Difficile individuare tra gli interpreti chi citare espressamente, ma non si può fare a meno di evidenziare le prove di Rebecca Papa nei panni della protagonista, Michela Rossi in quelli della esuberante suor Maria Patrizia, Federica Goti nella compassata suor Maria Ignazia, Benedetta Checcarelli (Maria Roberta) e Vanessa Marcocci (Madre Superiora). Anche tutte le altre e gli altri, però, sono stati all’altezza dei ruoli loro affidati, per non dire dell’orchestra, composta da Stefano Bennati (chitarra basso), Alessandro Billi (batteria), Giovanni Spagnoletti (tastiere), Simone Magi (chitarre e voce), Federica Bracciali (flauto). Quest’ultima era anche componente del trio vocale femminile, insieme a Silvia Maccioni e Sandra Spadacci, che ha dato prova di indubbie capacità canore.

Oltre la storia, l’allestimento, i costumi ben curati, ciò che ha colpito e contagiato tutto il pubblico è stato il senso di gioioso divertimento che traspariva dal volto di tutti gli interpreti, a partire dalle più giovani, le ragazze della “Ecole di Ballet”, fino al veterano Ivo Padrini, ben calato nelle vesti pontificie in una rapida quanto efficace apparizione

Tanti gli applausi a scena aperta da poter sperare che venga riproposto anche al di fuori delle mura raccolte ed amiche del teatro Ciro Pinsuti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella chiesa di Alberoro l'addio alla piccola deceduta a due anni e mezzo dopo essere nata dalla mamma in coma
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità