Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:MONTEPULCIANO24°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità martedì 20 luglio 2021 ore 19:04

La Regione omaggia Cortonantiquaria

Presentata a palazzo del Pegaso a Firenze la 59esima edizione della mostra che si terrà nella Città Etrusca dal 29 agosto al 5 settembre



CORTONA — A palazzo del Pegaso, sede del Consiglio regionale della Toscana, è stata presentata la 59esima edizione di Cortonantiquaria.
L'evento si terrà dal 29 agosto al 5 settembre. E' la mostra sull’antiquariato più antica d’Italia e da quest’anno presenta una novità: la sede non sarà più nello storico Palazzo Vagnotti, ma nel più spazioso Centro Convegni di Sant’Agostino, in via Guelfa, nel centro storico di Cortona.

Come rilevato dal presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, la mostra è il “segno di una Toscana che rialza la testa e che partendo dalla propria storia e dalle proprie tradizioni guarda al futuro”.
Il presidente ringrazia il sindaco di Cortona e il vicepresidente Marco Casucci per “aver voluto con forza la presentazione in palazzo del Pegaso: il luogo che dall’inizio del mio mandato ho volute fosse la casa e la voce delle cittadine e dei cittadini. La nostra regione è ricca di borghi incantevoli che attirano turisti da tutto il mondo. Questa è la nostra idea di Toscana, terra che abbiamo saputo preservare nel tempo e di cui costantemente abbiamo cura” conclude Mazzeo.

“Chi conosce Cortona e la sua storia sa quanto è importante questa manifestazione. Il mio grazie va a chi ha messo impegno e profuso tutti gli sforzi possibili perché malgrado il difficile momento che stiamo vivendo potesse esservi anche la 59esima edizione - dichiara il vicepresidente del Consiglio reginale Marco Casucci. Questa è una delle più antiche mostre e rappresenta il legame indissolubile tra turismo e manifattura di qualità. Questa è la nostra Toscana e ne dobbiamo essere tutti orgogliosi”.

Orgoglio che manifesta anche il sindaco Luciano Meoni: “Cortonantiquaria è l'icona degli eventi estivi non solo in ambito turistico ma anche culturale. Questa mostra, da sempre, ha dato lustro al nostro territorio producendo effettivi positivi. La visione lungimirante che sta dietro all’iniziativa parla di conservazione del patrimonio e delle radici storiche, valori fondanti della Toscana”.

“Siamo riusciti a confermare questa edizione ed attirare turismo - dichiara il direttore di Cortonantiquaria e antiquario Furio Velona. Il mercato ha sofferto e manifestazioni come questa possono essere un eccezionale volano per l’economia”.

A partire dal 20 agosto Cortonantiquaria propone anche un ricco cartellone di eventi collaterali, dove musica e poesia saranno i protagonisti assoluti. 

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Raggiravano i malcapitati rifilandogli prodotti scadenti e svuotando loro il portafogli. Beccati e denunciati dai Carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca