Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:51 METEO:MONTEPULCIANO16°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 16 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, incidente tra filobus 90 e un'auto: almeno dieci passeggeri contusi

Attualità venerdì 16 luglio 2021 ore 17:18

Arte e Syrah: a Cortona il vino finisce in vetrina

Oltre 50 negozi del centro storico esporranno le celebri bottiglie nelle proprie vetrine per mettere in luce bellezze e vini del territorio



CORTONA — Le vetrine dei negozi del centro storico di Cortona si riempiranno di vino. E' la nuova iniziativa che coinvolgerà attività di tutti i settori merceologici. Un'idea del presidente del Consorzio Vini di Cortona Stefano Amerighi e realizzata dalla Confcommercio. Ad essere esposto ovunque sarà il Syrah, uno dei vini più conosciuti e apprezzati dell'intera penisola. L'iniziativa si chiama “Cortona città d'arte e di Syrah”.

“A partire dal mese di luglio tantissime attività esporranno una bottiglia e una didascalia con la scritta ‘Cortona città d'arte e di Syrah’ – spiega il presidente di Confcommercio Valdichiana Marco Molesini – l’obiettivo è mettere in luce le bellezze e i vini del nostro territorio nelle vetrine della rete commerciale cortonese, da sempre calamita per turisti italiani e stranieri, ma anche per i residenti. I nostri imprenditori hanno apprezzato molto l’idea, rispondendo favorevolmente. Vorremmo proseguire in futuro anche con altri prodotti fiori all’occhiello della nostra zona”.

“È piaciuta molto l'idea di promuovere l’identità territoriale attraverso l’abbinamento fra la rete distributiva e un prodotto di eccellenza che unifichi la città e si sposi con l'arte e la tradizione – aggiunge il delegato territoriale di Confcommercio Carlo Umberto Salvicchi - I negozi diventano così testimoni e protagonisti del territorio dove operano, in un momento storico di certo non facile. Il ‘no food’ del centro storico, orientato per vocazione verso il turismo, è ancora in una fase di tiepida e insufficiente ripresa: anche per questo vogliamo dare vigore a iniziative che possano esaltare i nostri imprenditori. Le bottiglie rimarranno per tutta la stagione, sperando che siano messaggere di un trend positivo per i prossimi mesi”.

Su 450 ettari di vigne, a Cortona il 70% è piantato a Syrah, denominazione che si sta presentando al mondo in maniera interessante e originale, anche perché è l’unica Denominazione di Origine Controllata basata principalmente sulla Syrah che esiste in Italia – sottolinea il presidente del Consorzio Vini di Cortona Stefano Amerighi – il nostro Consorzio, nato vent’anni fa, conta 35 soci e ha margini di sviluppo promettenti e importanti”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il fatto è accaduto a Camucia. Sei le dosi somministrate per errore durante le sessione pomeridiana. La Asl ha già contattato le persone interessate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità