Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:MONTEPULCIANO10°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ronaldo spedito in panchina non festeggia il gol di Ramos, nuova stella del Portogallo

Cronaca sabato 06 giugno 2015 ore 16:16

Fiaccolata per riaccendere il Ponte sull’Orcia

Questa sera Sabato 6 Giugno si svolgerà una fiaccolata per chiedere la restaurazione del Ponte dell’Orcia e dire no all’opera da 10 milioni di euro



VALDORCIA — Tutti i cittadini si daranno appuntamento per la fiaccolata “Riaccendiamo le nove luci sul ponte dell’Orcia e illuminiamo la speranza”, un modo pacifico per chiedere la restaurazione del ponte franato nel 2012 a cause della abbondanti piogge che quell’anno colpirono il nostro territorio.

A partire dalle 21 i cittadini del versante di Pienza si ritroveranno e partiranno da Piandimaggio per poi raggiungere la sponda del fiume, mentre per il versante di Castiglione d'Orcia il ritrovo e partenza è al bivio del Colombaio fino al raggiungimento del fiume. Successivamente i due cortei si uniranno per creare una catena umana e simbolicamente unire le due sponde creando un “ponte” e collegare così i due versanti da troppo tempo divisi.

I cittadini sono invitati a dotarsi di torce elettriche e sono vitate le torce a fiamma libera. Alla manifestazione parteciperanno anche gli amici del comitato Sos Quercia delle Checche, da sempre vicini alla tutela e alla salvaguardia del territorio.

L’iniziativa è stata promossa dal gruppo “C’era una vola il ponte sull’Orcia…”, nato su facebook proprio per cercare di sensibilizzare istituzioni ed enti alla ricostruzione di un ponte strategico e utile per la viabilità e soprattutto per cercare di riunire due territori vicini ma che, in questa situazione, sembrano distanti più che mai.

Alla manifestazione sono invitati a partecipare tutti i sindaci del comprensorio Amiata/Valdorcia e in particolare i sindaci dei due comuni interessati Claudio Galletti per Castiglione d'Orcia e Fabrizio Fè per Pienza, le associazioni, i liberi cittadini, tutti coloro che hanno interesse alla ricostruzione, ma non saranno ammesse le delegazioni politiche, le uniche bandiere che ci saranno sono quella della Repubblica italiana e quella Europea.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno