comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:27 METEO:MONTEPULCIANO16°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 30 ottobre 2020
corriere tv
Ferrara, Sgarbi in piazza con i commercianti che insultano Conte

Attualità mercoledì 14 ottobre 2020 ore 17:12

​Covid, oltre 60 positivi. In un mese 1200 tamponi

Il sindaco Agnelli analizza la situazione: “Crescita esponenziale, il virus corre veloce in famiglie e luoghi di lavoro”



CASTIGLION FIORENTINO — Il numero di oggi supera 60. Così il Covid a Castiglion Fiorentino in una giornata in cui il sindaco Mario Agnelli aggiorna lo stato delle cose e guarda i dati per capire e sostenere i castiglionesi in isolamento domiciliare. “Dobbiamo prendere atto di una crescita esponenziale del contagio. Ho i dati dei tamponi effettuati sui castiglionesi dal 15 settembre: raggiungono quota 1200 e fanno comprendere come il contagio stia viaggiando in maniera veloce. 

Ad oggi ci sono oltre sessanta persone positive, la maggiorparte delle quali contatto di caso”, spiega Agnelli che poi si sofferma sul “bollettino” dei numeri sottolineando lo “scollamento” tra ciò che i sindaci vedono collegandosi al sistema informatico messo a disposizione della Regione e l’aggiornamento quotidiano che arriva dalla Asl, sfalzato di alcune ore rispetto al primo. 

E’ un punto che Agnelli richiama non “per fare polemica, prendo atto che questo è il metodo seguito, ma per fare capire che un sindaco se è, come la legge lo identifica, autorità sanitaria, deve sapere cosa accade nella sua comunità in tempo reale perché se c’è bisogno di prendere provvedimenti che impattano su uffici pubblici, negozi, attività aperte al pubblico, deve essere messo in grado di farlo”. 

E per rinforzare il concetto cita il caso di oggi. “Nel sistema informativo della Regione nel quale io entro collegandomi con password e il mio codice fiscale, nel primo pomeriggio viene segnalato un caso di positività in più rispetto a quelli di ieri. Nel frattempo però, dalle mie informazioni acquisite direttamente sul territorio e dai cittadini ho notizie ufficiose di almeno dieci persone con esito positivo del tampone, prevalentemente contatto di caso. Un dato che potrebbe essere non confermato, tuttavia se dentro quel dato ci sono misure da assumere perché di impatto con il resto della comunità, e penso a uffici pubblici, negozi e tipologie simili, il sindaco si ritrova a decidere in ritardo sulla tabella di marcia dei fatti”. 

Misure ad esempio come quelle che proprio da oggi sono state adottate nella Rsa “Cosimo Serristori” che ha chiuso le porte alle visite dei familiari e riattivato i canali telematici, proprio per proteggere gli anziani. “Tutto ciò che rientra nelle nostre possibilità lo mettiamo in atto”, rimarca Agnelli che valuta positivamente la riduzione della quarantena e un solo tampone negativo per decretare la guarigione. 

“In questa seconda fase, i tempi per uscirne sono più lunghi”, commenta salutando quasi come una “liberazione” i nove castiglionesi ufficialmente guariti dal Covid.

Lucia Bigozzi
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità