Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:05 METEO:MONTEPULCIANO6°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, le case in bilico e la distruzione provocata dalla frana: il video dal drone

Attualità lunedì 19 settembre 2016 ore 12:02

M5S boccia Amministrazione sulle mense scolastiche

mensa
Foto di: immagine di repertorio

Il 15 settembre è iniziato il nuovo anno scolastico e con esso anche il servizio mensa nel Comune, non mancano però i dubbi da parte del M5S



CORTONA — “Avremmo voluto con piacere essere stati smentiti “nei fatti” ma purtroppo lo siamo stati solo nelle parole, parole che il Sindaco con eccessivo ottimismo e senso di sicurezza ha pronunciato forse troppo presto durante il consiglio comunale di martedì 13 settembre. Comprendiamo benissimo che il suo ruolo sia quello di rassicurare gli utenti, di stimolare ed elogiare i funzionari ed il personale degli uffici preposti, ma a nostro avviso dovrebbe essere anche quello di assicurarsi che un importante servizio, sia garantito all’apertura dell’anno scolastico, ma che sia al contempo anche funzionale per chi ne usufruisce e che rispetti i dettami del capitolato” – esordisce così M5S all’indomani dell’inizio della scuola e della riapertura delle mense scolastiche.

“Già suo tempo inoltrammo ai responsabili degli uffici nonché al Sindaco stesso, specifica interrogazione in merito al rinnovo o meno del servizio mensa alla allora Ditta appaltatrice del servizio, anche per il biennio 2016-17 / 2017-18 come facoltativamente previsto dal contratto di servizio. Ci venne risposto che in quel momento erano in corso le valutazioni sull’opportunità di rinnovare o meno il contratto con Elior ristorazione s.p.a., e che in caso di mancato rinnovo fin dai primi mesi dell’anno 2016 gli uffici preposti si sarebbero adoperati per formulare nuovo bando di gara per assegnare il servizio ad un nuovo gestore. Purtroppo è noto a tutti che il bando di gara è stato pubblicato negli ultimi giorni di luglio con scadenza primi giorni di settembre e relativa assegnazione a ridosso dell’inizio del nuovo anno scolastico” – spiega M5S

Continua M5S: “A nostro avviso non ci pare questo un operato responsabile e meritevole di auto-elogi ne tanto meno di pubbliche dichiarazioni che annuncino come un fatto positivo quello di essere riusciti a garantire tale servizio nonostante l’inspiegabile ritardo nell’emanazione del bando. Però tutto ciò ha provocato sicuramente una improvvisa programmazione e presa di conoscenza del servizio da parte della nuova azienda appaltatrice, provocando inevitabilmente inconvenienti e momenti di disorganizzazione, che casomai sono stati coperti e risolti dal senso di responsabilità del personale che vi lavora”.

Per quanto riguarda il personale dice: “A proposito di personale, ci sono da subito pervenute segnalazioni dallo stesso, “assunto tramite passaggio diretto dall’azienda precedente, come previsto da specifica disposizione contrattuale CCNL (turismo e pubblici esercizi) e NON come annunciato dallo stesso Sindaco per merito di specifica richiesta inserita nel bando di gara”, che agli stessi siano stati fatti sottoscrivere contratti di lavoro con orari inferiori rispetto a quanto previsto e richiesto come quantitativo minimo da parte dell’Amministrazione nel capitolato. Si apprende anche che non siano nemmeno stati rispettati i quantitativi minimi di personale richiesto nei specifici plessi scolastici. L’aumento di personale e ore richiesto nel capitolato, è stato previsto e richiesto nel capitolato a fronte di maggiori e specifiche mansioni assegnate ai lavoratori rispetto al precedente servizio per una maggiore efficienza e qualità dello stesso”.

Il Movimento 5 Stelle Cortona, attraverso il suo Consigliere Scorcucchi si è da subito attivato attraverso specifica comunicazione inviata al Sindaco e a tutti i responsabili degli uffici preposti, affinché gli stessi si apprestino a verificare ed a far rispettare da subito e con estrema urgenza quanto previsto da loro stessi nel capitolato all’art. 30 la distribuzione pasti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un sito fake con offerte super convenienti del combustibile ha indotto in inganno una donna di Radicofani. I carabinieri hanno denunciato 2 persone
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca